Armano, oro olimpico nel bob a Grenoble 1968

Il nome dell'alessandrino, nato il 25 luglio 1946, è legato a doppio filo ai successi azzurri ai Giochi a cinque cerchi. Nello stesso giorno, l'atollo di Bikini ospita il "test Baker" degli americani
Armano, oro olimpico nel bob a Grenoble 1968© ANSA

Il nome di Mario Armano, nato ad Alessandria il 25 luglio 1946, è legato a doppio filo ai successi italiani ai Giochi Olimpici. L'atleta azzurro, infatti, vinse la medaglia d'oro a Grenoble 1968 nella specialità del bob a quattro, insieme a Eugenio Monti, Luciano De Paolis e Roberto Zandonella. Ma nel corso della carriera Armano si mise in mostra anche ai Mondiali: nel 1969 conquistò un bronzo nel bob a due con Gianfranco Gaspari ed un argento nel bob a quattro con Gianfranco Gaspari, Sergio Pompanin, Roberto Zandonella; nel 1970 un oro nel bob a quattro con Nevio De Zordo, Roberto Zandonella e Luciano De Paolis; nel 1971 ancora un oro nel bob a due con Gianfranco Gaspari.

Nell'atollo di Bikini scatta il "test Baker"

Crossroad è la denominazione che indica la serie di test nucleari condotta dagli Stati Uniti nell'atollo di Bikini nell'estate del 1946, con lo scopo di indagare l'effetto delle bombe nucleari su mare ed isole, navi militari e civili. Il 25 luglio 1946, in particolare, viene effettuato il test Baker, in cui una bomba venne appesa sotto la nave da sbarco LSM-60 ancorata nel mezzo della flotta bersaglio. Baker venne detonata 27 metri sott'acqua e, in seguito all'esplosione, non venne mai trovata una singola parte identificabile della LSM-60; presumibilmente vaporizzata dalla sfera incandescente. Vennero affondate 10 navi, tra queste anche l'incrociatore pesante germanico Prinz Eugen che non affondò subito, ma dopo mesi dal test, a causa dell'accumulo di falle nello scafo.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...