Sun: "Coronavirus, per viaggiare servirà un certificato di immunità"

Stando a quanto riferito dal tabloid inglese, quando verranno meno le restrizioni, verrà chiesto ai turisti di dimostrare la propria negatività al Covid-19

Sun: "Coronavirus, per viaggiare servirà un certificato di immunità"© EPA

LONDRA (Regno Unito) - Matt Hancock, segretario alla Salute del governo britannico, ha recentemente dichiarato che "quando la scienza arriverà a comprendere che le persone diventano immuni dopo aver avuto una malattia, allora si potrà introdurre qualcosa come un certificato di immunità o forse un braccialetto che dice 'io ho avuto il Coronavirus e sono immune, non posso trasmetterlo ed è altamente improbabile che lo riprenda'". Partendo dalle sue parole, il Sun ipotizza come, quando le restrizioni verranno meno, possa diventare obbligatorio presentare in aeroporto una certificazione "Covid free" per poter viaggiare. Il tabloid inglese, tuttavia, solleva alcuni timori circa le reali garanzie fornite dai tamponi sin qui effettuati, soprattutto in presenza di alcuni "falsi negativi", recentemente denunciati da Claire Standley, assistente professore presso il Centro per la scienza e la sicurezza della salute della Georgetown University, ai microfoni di France24. Un'altra misura per i viaggiatori, già messa in pratica da Emirates, è quella di un esame del sangue obbligatorio prima del volo.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti