Tragedia in Valtellina, morto famoso alpinista

Matteo Bernasconi, di 38 anni, è stato travolto dalla massa di neve al Pizzo del Diavolo, in una vallata alpina fra Ponte in Valtellina e Chiuro (Sondrio)

Tragedia in Valtellina, morto famoso alpinista© EPA

MILANO - Un famoso alpinista dei Ragni di Lecco è morto mentre si trovava ad alta quota, in una vallata alpina fra Ponte in Valtellina e Chiuro (Sondrio). Matteo Bernasconi, di 38 anni, è stato travolto e ucciso dalla massa di neve al Pizzo del Diavolo. L'uomo, residente a Como, lascia la moglie e un figlio di due anni.

L'allarme è scattato ieri

Le ricerche sono iniziate nella serata di ieri, dopo che Bernasconi non è rincasato. Impegnati il Cnsas - VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, Stazione di Sondrio, con tecnici e UCV (unità cinofile da valanga) e con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. A orientare le ricerche è stato il ritrovamento dell'auto all'imbocco della valle, in territorio comunale di Castello dell'Acqua (Sondrio). il ritrovamento è avvenuto alcune ore dopo, ma non c'era più nulla da fare. Il recupero è terminato stamattina con l'elicottero di AREU (Azienda regionale emergenza urgenza Lombardia) decollato dalla base di Caiolo (Sondrio).

Coronavirus, gli atleti italiani: "Medici, gli eroi siete voi"
Guarda il video
Coronavirus, gli atleti italiani: "Medici, gli eroi siete voi"

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...