Oms: “Il virus dei ‘pipistrelli’ potrebbe provocare più morti del Coronavirus”

L’allarme è arrivato dopo la scoperta di un focolaio in India: si chiama Nipah e non esistono ancora medicinali per combatterlo
Oms: “Il virus dei ‘pipistrelli’ potrebbe provocare più morti del Coronavirus”© EPA

Non solo Coronavirus. Il mondo potrebbe essere costretto a fare i conti con un nuovo virus, il cosiddetto Nipah. Identificato per la prima volta nel 1998 durante un’epidemia in Malesia e Singapore, ha un tasso di mortalità più alto rispetto all’ormai noto Covid. A lanciare l’allarme è stata l’OMS che ha parlato di un focolaio in India. Si può verificare una limitata trasmissione da persona a persona di NiV fra i membri di una famiglia e gli operatori sanitari che assistono i pazienti infetti - si legge sul sito del ministero della salute -. Il serbatoio naturale di NiV sono i grandi pipistrelli frugivori del genere Pteropus. Possibili vie di trasmissione di NiV includono il consumo di frutta contaminata dalla saliva di pipistrelli infetti, contatto diretto con i pipistrelli o con le loro feci o urina, o trasmissione interumana tramite contatti stretti non protetti in ambiente comunitario o ospedaliero”. Al momento non esisterebbero né vaccini né farmaci per combatterlo e i sintomi presentati dalle persone infette sarebbero da una parte l’influenza e dall’altra alcuni dolori muscolari che potrebbero portare addirittura a danni cerebrali. Il New York Times ha scritto che se questo nuovo virus dovesse espandersi al di fuori dell’India, avrebbe Dubai come prima destinazione per la nutrita presenza di lavoratori indù.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...