Tuttosport.com

Coronavirus, in Brasile 90 respiratori dall'Italia

0

L'attrezzatura, prodotta a Bologna, è stata consegnata a Vitoria, capitale di Espirito Santo, Stato in cui si sono registrati 1.692 morti e 48.821 contagiati

Coronavirus, in Brasile 90 respiratori dall'Italia
© ANSA
giovedì 2 luglio 2020

BRASILIA (Brasile) - Lo Stato di Espirito Santo, nel sud-est del Brasile, ha ricevuto 90 respiratori prodotti in Italia per curare i malati da Coronavirus. L'attrezzatura, fabbricata a Bologna, è arrivata ieri a Vitoria, capitale di Espirito Santo, uno Stato in cui la pandemia ha ucciso 1.692 persone e contagiate 48.821. "Novanta respiratori che abbiamo acquisito in Italia sono appena arrivati, con loro continueremo l'espansione dei letti nelle sale di terapia intensiva per affrontare il Covid-19, ma è necessario ricordare che ognuno di noi deve fare la propria parte rispettando il distanziamento sociale", ha dichiarato il governatore di Espirito Santo, Renato Casagrande. Questo è stato il terzo lotto di un totale di 350 respiratori italiani acquistati da Espirito Santo attraverso l'impresa Engineering International. Le prime due spedizioni sono arrivate a fine maggio e giugno e l'ultima, appunto, a luglio. La segreteria alla Sanità di Espirito Santo ha riferito che i respiratori saranno installati nelle sale di terapia intensiva esclusivamente per i pazienti con Covid-19. L'82% di queste sale è già occupato negli ospedali di Vitoria e della sua area metropolitana.

Brasile Coronavirus Italia

Caricamento...

La Prima Pagina