Tuttosport.com

Bloomberg: "Coronavirus, élite russa già ad aprile aveva accesso al vaccino in prova"

0

L'establishment avrebbero ottenuto dosi sviluppate dall'Istituto statale Gamaley prima del resto della popolazione. La confessione arriva dal capo del Fondo di investimenti diretti Kirill Dmitriev

Bloomberg:
© EPA
lunedì 20 luglio 2020

MOSCA (RUSSIA) - Mentre il mondo continua a lottare per contenere l'emergenza Coronavirus, l'agenzia Bloomberg sul suo sito web annuncia che "diversi membri del mondo degli affari e dell'élite politica della Russia hanno avuto accesso anticipato a un vaccino sperimentale contro il Covid-19". Alcune fonti avrebbero affermato che "i top manager di aziende come il gigante dell'alluminio Rusal, così come tycoon miliardari e funzionari governativi hanno iniziato a ottenere dosi sviluppate dall'Istituto statale Gamaley di Mosca già da aprile". Secondo un ricercatore il cui nome è rimasto anonimo, il vaccino sperimentale sarebbe stato somministrato a centinaia di persone e l'agenzia ha avuto conferma delle identità di decine di loro, che però hanno preferito che i loro nomi rimanessero segreti. Il capo del Fondo di investimenti diretti Kirill Dmitriev - riporta sempre Bloomberg - ha detto di essere tra coloro che hanno ricevuto il vaccino ancora in sperimentazione.

Coronavirus, la Russia verso il vaccino di massa nel 2021

"Il Coronavirus non colpisce solo i polmoni ma anche la percezione dei sensi"

[[smiling:128555]]

Coronavirus Vaccino Russia

Caricamento...

La Prima Pagina