Matteo Bassetti, caos in diretta tv: "Coronavirus, il conteggio dei morti è sbagliato"

Parole forti e che faranno discutere quelle dell'infettivologo nel corso del programma di La7 "L'aria che tira", condotto da Myrta Merlino

Matteo Bassetti, caos in diretta tv: "Coronavirus, il conteggio dei morti è sbagliato"

ROMA - Nel corso del programma di La7 "L'aria che tira", condotto da Myrta Merlino, l'infettivologo Matteo Bassetti ha rilasciato dichiarazioni su presunte sovrastime di morti in Italia per coronavirus. Parole che fanno certamente discutere: "Da quando abbiamo cambiato la metodologia di conteggio dei decessi, noi stiamo drammaticamente decrescendo come letalità, ma abbiamo un peccato originale che riguarda marzo-aprile: chiunque arrivava in ospedale con un tampone positivo, anche se aveva avuto un infarto, veniva qualificato poi come morto per coronavirus". 

Coronavirus, a Torino clima da lockdown: centri commerciali chiusi
Guarda la gallery
Coronavirus, a Torino clima da lockdown: centri commerciali chiusi

Le parole di Bassetti

Bassetti ha poi proseguito il suo discorso: "Se oggi a distanza di nove mesi non sappiamo guardare indietro e ammettere un errore, continueremo a essere considerati i peggiori d’Europa. E francamente da medico non mi piace che noi abbiamo una letalità che è tre volte quella degli altri. Perché siamo noi, quasi, che abbiamo insegnato come fare ai tedeschi o ai francesi. Eppure ci troviamo ad avere una mortalità più alta di quella che ha l’India".

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti