Biancaneve, il bacio “non consensuale” diventa un caso: è bufera!

Incredibile polemica nata negli Stati Uniti e arrivata fino in Italia. Salvini: "Di censura in censura si arriva al ridicolo"

Biancaneve, il bacio “non consensuale” diventa un caso: è bufera!

TORINO - Arriva fino in Italia la notizia della bufera che sta travolgendo in queste ore il parco di Disneyland riguardo il bacio tra il Principe Azzurro e Biancaneve presente nell'attrazione a tema. Questo il commento del segretario della Lega, Matteo Salvini: "Di censura in censura, si arriva al RIDICOLO. Qui ad essere aggredito, oltraggiato e discriminato è... il buonsenso! Viva la Libertà, viva il Principe Azzurro e Biancaneve". Tutto è nato perché nella giostra è stato aggiunto il finale del film d'animazione, nel quale il Principe Azzurro bacia Biancaneve addormentata per svegliarla con "il bacio del vero amore".

Biancaneve accende la polemica

Il lieto fine del grande classico Disney però ha fatto partire la controversia sul bacio non autorizzato, dato senza il consenso di Biancaneve addormentata. A darne la notizia il sito di Entertainment Weekly e la polemica è stata sollevata da Katie Dowd e Julie Tremaine in un articolo su SFGate: "Lui la bacia senza il suo consenso, mentre lei dorme, non può rappresentare il vero amore. Non siete d'accordo sul fatto che il consenso nei primi film Disney sia una questione importante? Che insegnare ai bambini a baciarsi, quando non è stato stabilito se entrambe le parti sono disponibili, non vada bene?".

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...