Covid: Brasile senza forniture, vaccinazioni dimezzate

Drasticamente ridotte le inoculazioni quotidiane. Dubbi sulle prossime forniture

Covid: Brasile senza forniture, vaccinazioni dimezzate© ANSA

Il ritmo delle vaccinazioni in Brasile si dimezzato. Al momento sono state somministrate circa 57,9 milioni di dosi, con un trend decisamente in calo. Il ministro della Salute Marcelo Queiroga ha promesso che il numero di vaccinazioni supererà il milione di persone al giorno, una cifra però che è stata raggiunta pochissime volte. In base ai dati forniti dallo stesso dicastero, nella seconda metà di aprile erano state immunizzate in media 659 mila persone al giorno, mentre nella seconda settimana di maggio il numero è drasticamente sceso a 280 mila.

Sospesa la produzione di Coronavac, dubbi su AstraZeneca

In Brasile aumenta anche la preoccupazione sulle dosi che dovranno arrivare nelle prossime settimane. Più del 70% della popolazione è stata infatti vaccinata con CoronaVac, il siero cinese la cui produzione è stata interrotta a tempo indeterminato presso l'Istituto Butantan di San Paolo a causa della mancanza di rifornimenti da Pechino. Stessa sorte subita dal vaccino AstraZeneca, in via di esaurimento in diversi istituti brasiliani. Nessuna data precisa per l'arrivo della prossima spedizione.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...