Vaccini, il Parlamento Ue chiede la revoca dei brevetti

L'obiettivo è di migliorare l'accesso globale a medicinali connessi al Covid a costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale

Vaccini, il Parlamento Ue chiede la revoca dei brevetti© ANSA

BRUXELLES (BELGIO) - Gli eurodeputati chiedono una revoca temporanea della protezione dei diritti di proprietà intellettuale per accelerare il dispiegamento a livello globale della vaccinazione anti-Covid-19. In una risoluzione adottata oggi con 355 sì, 263 contrari e 71 astensioni, il Parlamento europeo ha chiesto una deroga temporanea all'accordo 'Trips' dell'Organizzazione mondiale del Commercio. L'obiettivo è quello di migliorare l'accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19 con costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell'approvvigionamento. Secondo gli eurodeputati, gli accordi volontari di licenze (dove lo sviluppatore del vaccino decide a chi e a quali condizioni il brevetto può essere concesso in licenza per la produzione) e il trasferimento volontario di tecnologia e di competenze tecniche verso i paesi in cui esistono già industrie produttrici di vaccini rappresentano il modo più importante per scalare e accelerare la produzione globale nel lungo termine. 

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...