Covid, Brusaferro: "Variante Delta cresce, in agosto tanti positivi"

Il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità invita alla prudenza: "E' estremamente importante vaccinarsi per evitare l'infezione"

Covid, Brusaferro: "Variante Delta cresce, in agosto tanti positivi"© ANSA

ROMA - Il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, lancia l'allarme sulla crescita dei contagi da Coronavirus in Italia, nella conferenza stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio settimanale. Più colpita, ha detto, è la popolazione giovanile tra i 10 e i 29 anni: "Ci sono due dati importanti: il numero dei comuni con almeno un caso non decresce più, ma si va verso la ricrescita. Nelle settimane precedenti erano 2.165, ora sono 2.267 comuni. In molte regioni c'è inoltre una inversione e una ricrescita - le parole di Brusaferro - l'evoluzione nel mese di agosto si prospetta con una crescita dell'occupazione in terapia intensiva e area medica, ma comunque inferiore alle soglie critiche del 30% e 40%, ma è possibile che si superi il 10% di occupazione con centinaia di persone ricoverate. Questo è ovviamente lo scenario peggiore".

La variante Delta e i vaccini

La variante Delta si sta diffondendo sempre più: "Il quadro generale della trasmissione dell'infezione torna a peggiorare con molte regioni a rischio moderato - le parole di Brusaferro - fortunatamente in questa fase l'impatto della malattia sulla ospedalizzazione rimane minimo. La variante Delta è destinata a crescere e in altri paesi sta portando grande aumento di nuovi casi: è quindi importante tracciare i contatti, prevedere le quarantene ed è opportuno raggiungere quanto prima la copertura vaccinale con la doppia dose. Questa è una delle priorità. Negli over 80 il 90% delle persone ha completato ciclo vaccinale, ma man mano che decresciamo nell'età la quota si riduce molto e sappiamo che oggi in Italia sono 2,5 milioni le persone over 60 che non hanno iniziato la vaccinazione e questo è un bacino di utenza particolarmente critico. E' estremamente importante che queste persone si proteggano per evitare effetti più critici dell'infezione". Cresce anche l'indice del contagio in Italia: "L'Rt è in crescita e passa dallo 0,66 della settimana scorsa allo 0,91 di questa settimana. Se oggi abbiamo un Rt che è intorno a 0,92, proiettando a una settimana avanti è a 1,24 con un intervallo 1,21-1,27".

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...