Processo Zaki: rischia una pena di 5 anni in carcere

Sarà processato il 28 settembre lo studente egiziano detenuto in Egitto dal febbraio del 2020: cadute le accuse più gravi

Processo Zaki: rischia una pena di 5 anni in carcere© ANSA

MANSURA (Egitto) - Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’università di Bologna detenuto in Egitto dal febbraio del 2020, sta scontando 19 mesi di custodia preventiva per questioni politiche e martedì 28 settembre sarà processato. Rimarrà in carcere fino a quella data. L’accusa contro Zaki riguarda un articolo pubblicato nel 2019 sul giornale Daraj dove lo studente criticava fortemente il governo egiziano per il trattamento riservato alla comunità cristiana copta.

Le accuse e le pene

Le Ong sostengono che le accuse più gravi, come quelle per “istigazione a commettere atti di violenza e terrorismo” e “appello al rovesciamento dello stato” (rischio pena fino a 25 anni), sarebbero cadute. Evitato il peggio Zaki sarebbe accusato di "diffusione di notizie false dentro e fuori il Paese" e rischia una multa o una pena fino a cinque anni di carcere.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...