Maltempo nelle Marche: 11 morti e 4 dispersi. Paura anche in Toscana

Una bomba di acqua e fango ha colpito le due regioni nella notte, provocando danni ingenti. Perse le tracce di un bambino
Maltempo nelle Marche: 11 morti e 4 dispersi. Paura anche in Toscana© ANSA

L'allarme maltempo mette in ginocchio le Marche, colpite da una bomba di acqua e fango durante la notte tra giovedì e venerdì (caduti 420 millimetri di pioggia in due o tre ore, la metà di quello che piove in un anno nella regione), provocando almeno 11 morti e 4 dispersi, questi ultimi tutti a Barabara (Ancona) dove si sono perse le tracce di un bambino: il piccolo era con la mamma in auto che è rimasta bloccata dall'acqua, la donna sarebbe riuscita a lasciare l'auto con il bambino in braccio ma sarebbe poi stata nuovamente travolta. I vigili del fuoco l'hanno soccorsa e salvata, mentre il bimbo è disperso, fa sapere la Protezione Civile. Cinque delle sette vittime sono a Ostra (Ancona), una a Trecastelli (Ancona), una Barbara (Ancona) e una a Bettolelle, una frazione del comune di Senigallia. Quest'ultima è un uomo che è stato travolto dall'acqua mentre era a bordo della sua auto. Proseguono le operazione di soccorso. I vigili del fuoco hanno messo in salvo alcune persone, tra cui anziani anche in queste ore, con gommoni da rafting: nel centro di Senigallia si segnalano anche blackout. 

Paura per il maltempo nelle Marche e in Toscana: alluvioni e morti
Guarda la gallery
Paura per il maltempo nelle Marche e in Toscana: alluvioni e morti

Fiume Misa ha rotto un ponte

Il fiume Misa, in piena per le violenti piogge di questa notte, ha rotto le balaustre in pietra del ponte Garibaldi nel centro storico di Senigallia. Nel cuore della cittadina della Marche sono visibili i danni procurati dai detriti, rami e fango, trascinati dal torrente. Molti cittadini sono all'opera per svuotare cantine e negozi allagati. "Abito vicino al fiume ma mai era accaduta una cosa del genere. Ho il negozio sommerso da un metro e mezzo d'acqua. Tutte le attrezzature sono danneggiate. Non so quando si potrà tornare alla normalità", racconta Roberta Sabbatini, titolare di una sanitaria lungo lo stradone Misa, uno dei punti più allagati.

Paura in Toscana

Piogge e temporali hanno provocato nella notte tra giovedì e venerdì disagi e problemi anche nella zona dell'Aretino, in Toscana, dove una quarantina di famiglie sono rimaste senza luce e acqua. Sono caduti 88 millimetri di acqua in breve tempo, provocando allagamenti a Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo. Nella zona di Santa Cristina ha straripato il torrente Bigurro con conseguenti allagamenti. I vigili del fuoco di Arezzo sono intervenuti per liberare dall'acqua gli scantinati.

Nubifragio a Catania: le strade sono un fiume in piena!
Guarda il video
Nubifragio a Catania: le strade sono un fiume in piena!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...