Paola Ferrari: "Ibra è affascinante. Mourinho? Lo lascio alla Parietti"

Così la conduttrice tv: "Voglio essere come Tokyo de La Casa di Carta, con il vestito da Jessica Rabbit della Leotta. Adani? Spero sia all'altezza della Nazionale"

Paola Ferrari: "Ibra è affascinante. Mourinho? Lo lascio alla Parietti"

Stasera ci sarà anche Adani, sono felicissima anche se l'ho scoperto solo ieri pomeriggio. Mi piace, spero si presenti elegante e all'altezza della Nazionale”. Paola Ferrari, giornalista e conduttrice tv, ha presentato la semifinale di Nations League tra Italia e Spagna (in programma questa sera allo stadio Giuseppe Meazza di Milano) ai microfoni di Un Giorno da Pecora su Rai Radio1. Con lei in studio ci sarà Luca Toni: “È talmente alto che gli faccio abbassare lo sgabello di due tacche, sennò sembro bassissima... Se lascerò la Rai dopo i Mondiali in Qatar? È molto probabile, bisogna cambiare, vedremo cosa accadrà. Voglio essere la Tokyo (della serie ‘La Casa di Carta’, ndr) della Rai anche a 61 anni”.

Paola Ferrari su Diletta Leotta, Ibrahimovic, Mourinho e Alba Parietti

Oggi è il mio compleanno e vorrei festeggiare indossando il vestitino di plastica indossato da Diletta Leotta al suo compleanno, da Jessica Rabbit. Le stava benissimo anche se l'immagine di Jessica Rabbit è stata abolita anche negli Stati Uniti per l'immagine che dà della donna... Dazn? La vedo come tutti gli altri, col ‘circoletto' che gira, ma ci si abitua. Secondo me dovrebbe fare una bella trasmissione generalista. Chi è più affascinante tra Mourinho e Ibrahimovic? Io dico tutta la vita il secondo, Mou lo lascio alla mia amica Alba Parietti...”, conclude con una battuta Paola Ferrari.

Diletta Leotta, festa da sogno per i suoi 30 anni
Guarda la gallery
Diletta Leotta, festa da sogno per i suoi 30 anni

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...