Tuttosport.com

Milano-Caserta, testacoda a Pasquetta

Domani in campo l'EA7 imbattuta da 18 giornate e la Pasta Reggia, disperatamente a caccia di punti-salvezzatwitta

domenica 5 aprile 2015

MILANO - Allenamento il giorno di Pasqua per l'EA7 a Caserta, per giocare domani contro la PastaReggia. Prima in classifica contro ultima, nel posticipo della venticinquesima giornata di Serie A, in diretta su RaiSport1 alle 20,00.

Appesa al soffitto del PalaMaggiò la maglia bianconera della JuveCaserta numero 5, ritirata all'ex capitano Nando Gentile, in campo il figlio Alessandro, oggi capitano dell'Olimpia, fresca di eliminazione dall'Eurolega, ma quasi imbattibile in campionato, 21 vittorie in 23 gare, imbattuta da 18 partite. Il successo consecutivo numero 19 eguaglierebbe la striscia-record dell'anno passato, la seconda più lunga della storia all'interno della stessa stagione.

Sembrerebbe un match segnato, ma Caserta ha le spalle al muro e deve provarci lo stesso. Non si fida coach Luca Banchi: «Affrontiamo avversari animati da fortissime motivazioni, e anche sotto il profilo tecnico la Pasta Reggia ha mostrato grandi progressi nell'ultima parte della stagione». Quattro vittorie nelle ultime 5 gare in casa, dall'altra parte coach Enzo Esposito ci crede ancora. «Dobbiamo a tutti i costi rimanere attaccati al treno salvezza - dice l'ex gemello del Gentile-padre - contro Milano dovrebbe essere facile trovare motivazioni visto che incontriamo la squadra più forte del campionato. Dovremo provare di giocare una partita fisica, di restare attaccati al match. Servirà velocità e difesa, cercando di limitare la potenza di Samuels (foto) in area».

Tutte le notizie di Basket

Approfondimenti

Commenti