Basket: Dopo lo scudetto, l'Armani futura è già fatta. E con Poeta assistente

Sei nuovi giocatori tra cui Kevin Pagnos e due nuovi assistenti allenatori, con ilplaymaker appena ritiratosi al posto del ct Pozzecco. Tonut l'addizione italiana. L'Olimpia di Ettore Messina sarà ancora più forte, con l'obiettivo di confermarsi al vertice in Eurolega. Ufficiale la conferma di Hines. Rodriguez lascia
Basket: Dopo lo scudetto, l'Armani futura è già fatta. E con Poeta assistente© ANSA

TORINO - Lo scudetto più dolce, il n. 29 spazzando via la Virtus segafredo Bologna, a capo di una stagione che ha fatto riabbracciare l'Olimpia al suo popolo, il Forum stracolmo di passione e civiltà sportiva. E dopo mille traversie, compresi due casi doping, quello pesante di Mitoglou che ha pesato sul playoff di Eurlega con l'Efes insieme con l'infortunio a Melli e il covid nelle precedenti settimane.In una Eurolega chiusa al terzo posto i stagione regolare, da protagonista. Con una organizzazione societaria di livello Nba, la migliore d'Europa. Ettore Messina ha tagliato il traguardo di coach tricolore in tre città diverse (Bologna, Treviso e ora Milano) come Valerio Bianchini e Carlo Recalcati. E nel frattempo con il gm Christos Stavropoulos ha già completato la costruzione dell'Armani 2022/23. Toccherà alle rivali in Europa e in Italia rincorrere. Sarà comunque squadra mezza rivoluzionata. Partono Chacho Rodriguez per finire la carriera a casa, al Real e Malcolm Delaney che vuole rallentare la sua attività. Per scelta societaria non ci sarann: Troy Daniels, Ben Bentil, Dinos Mitoglou (sospeso per doping), Kaleb Tarczewski.
I nuovi arrivi saranno: Kevin Pangos, playmaker 29enne che dopo Zenit e Cleveland aveva firmato col Cska, con cui deve limare dettagli. Poi Naz (Nazareth) Mitrou-Long, 28enne play-guardia canadese straordinario a Brescia, la guardia Billy Baron, 31enne dallo Zenit San Pietroburgo. Stefano Tonut, a Milano a 28 anni con una stagione di ritardo sul previsto, poi Brandon Davies, centro di 2,08 e 31 anni dal Barcellona. Manca ancora ufficialmente il 4: c’è accordo con Johannes Voigtmann (tedesco di 2,11 e 29 anni) ma il Cska ha contratto. Alternativa Mike Tobey, 2,13. Restano: Baldasso, Hall, Shields, Datome, Alviti, Melli, Ricci, sir Kyle Hines per il quale è stata annunciata proprio ieri la permanenza e Biligha. L’idea è partire con 15 giocatori, potrebbero essere 16 con Jerian Grant, visto il suo ottimo finale di stagione. Cambi nello staff. Pozzecco da oggi è ct ed Esposito va a Reggio Emilia. Arriva Dan Shamir, coach israeliano, 47 anni, assistente al Cska di Messina, coach Hapoel Eliat, Holon e New Zealand Breakers. E la grade novità è Peppe Poeta, anche assistente azzurro, appena ritiratosi dal basket giocato.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...