Pianigiani: «Il metro arbitrale ci danneggia». Gallinari: «Mi sono rotto di perdere»

Il ct continua: "Abbiamo sbagliato tiri aperti, anche all'inizio, che avrebbero potuto dare un altro volto alla partita". Alle 18.30 con la Repubblica Ceca per andare al Preolimpico...
Pianigiani: «Il metro arbitrale ci danneggia». Gallinari: «Mi sono rotto di perdere»© CIAMILLO

LILLA - La rabbia stanca, per una partita lottata fino al 40', con qualche occasione non sfruttata per imporre il proprio gioco (tiri aperti non messi) e per allungare. Con la palla finale 10” che non ha portato a nulla. Danilo Gallinari, esausto, esplode in un "Mi sono rotto le palle di perdere". Poi continua. "Non abbiamo avuto i soliti alti e bassi, abbiamo tenuto, sugli espisodi hanno vinto loro". I lituani che già avevano eliminato l'Italbasket nel quarto dell'Euro 2015. Stavolta al supplementare, consunti, esausti nell'85-95 che impone uno sforzo in più (con quali energie) alle 18.30 con la Repubblica Ceca per andare al Preolimpico e un'altra chance domani alle 18.30, in caso di sconfitta, contro la perdente di Grecia-Lettonia. "Sono stati più bravi loro", dice Gallinari e gli fa eco il Mago Bargnani, dopo una eccellente partita giocata nonostante l'infortunio nell'ottavo di finale. Il ct Pianigiani cerca di esaminare sereno: "E' stata una partita in cui noi dovevamo segnare un po' di più i tiri aperti che abbiamo costruito bene, anche all'inizio della partita, per mettere sassolini nell'ingranaggio dei lituani. Loro hanno poi tirato con il 61% da tre, noi con il 29%". Poi però attacca: "Il fatto è che ci hanno picchiato anche più di quanto pensassimo. L'avevamo deto, poi ci siamo adeguati anche noi, ma è meno nelle nostre corde di quanto non sia nelle loro. Il metro è cambiato, anche rispetto alla prima fase a Berlino. Se si decide di pulire il gioco, non si fa così. Siamo stati penalizzati, perché non abituati, né in Italia, né nela Nba". Ma come si trovano energie per cercare almeno una vittoria chiave? "Non lo so, non è facile, anche a Berlino le tre partite consecutive abbiamo fatto molta fatica a reggerle. Ci conteremo". E il Gallo la pensa allo stesso modo: "Non lo so". L'appuntamento con la gloria per Italia nostra dei canestri è rinviato. Per il titolo se la giocano Francia-Spagna e Serbia-Lituania.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...