Tuttosport.com

Basket Champions League, Varese nel buio

Basket Champions League, Varese nel buio

Notte fonda per l'Openjobmetis, sconfitta anche da Ventspils. Avellino vince a Ostenda e si qualifica. Venezia rimanda il passaggio del turno, dopo il ko contro il Maccabi Rishon. Sassari, impresa contro l'Aek Atenetwitta

mercoledì 4 gennaio 2017

ROMA – Per la prima volta nella sua storia, Avellino supera un turno nelle Coppe europee: la Sidigas vince 78-73 ad Ostenda e passa alla seconda fase della Champions League. A scatenare la festa della squadra di Sacripanti sono Ragland e Thomas (14 punti a testa) ma anche i veterani come Leunen (12) e Green (11). Sono Leunen e Ragland a firmare i canestri della sicurezza nel finale, quando Ostenda torna a -4. Con otto successo in undici gare, Avellino è seconda nel girone D, a -2 da Tenerife.

VENEZIA KO – Resta vicina alla qualificazione l’Umana, che pure perde 79-61 in Israele contro il Maccabi Rishon. Senza Tonut, Filloy e Hagins (out in extremis per febbre) Venezia patisce i 24 punti e 13 rimbalzi di McCrea, mentre in attacco Haynes e McGee non vanno oltre il 5/30 al tiro, l’unico in doppia cifra è Ress (14). Venezia è seconda accanto al Karsiyaka nel girone B, basta un successo per qualificarsi.

SASSARI – Impresa del Banco Sardegna che batte l’Aek Atene 80-78. Il quinto successo porta i sardi al quinto posto nel girone E: finisse oggi la prima fase, Sassari sarebbe qualificata come una delle migliori quattro quinte classificate, ma il Banco Sardegna deve ancora giocare in casa delle migliori squadre del girone, Besiktas e Ludwigsburg. Priva di Devecchi, contro l’Aek di Ukic (16) e Sakota (13) Sassari beneficia del 50% (10/20) da tre, con Bell (14) e Stipcevic (13) protagonisti, ma nel finale sono decisive le giocate di Savanovic (12). Brutto episodio negli ultimi secondi quando Ukic cade fuori dal campo e riceve uno spintone da un sostenitore sassarese in prima fila, che viene allontanato dalle forze dell’ordine.

VARESE – La crisi dell’Openjobmetis è senza fine. Varese perde anche contro Ventspils 82-88, uno scarto minimo dopo che i lettoni avevano condotto anche di 18 nel quarto periodo. I 22 di Dominique Johnson e i 21 di Eyenga permettono alla squadra di Caja, già eliminata, soltanto di limitare lo scarto finale.

Tags: ChampionsavellinoSassari

Tutte le notizie di Eurocup

Approfondimenti

Commenti