Tuttosport.com

Basket l'Europe Cup è di Sassari!
© Ciamillo
0

Basket l'Europe Cup è di Sassari!

Dopo l'89-85 dell'andata, la squadra di coach Pozzecco vince anche in Germania contro la s.Oliver Würzburg con il risultato di 79-81. Il trofeo resta in Italia: la scorsa stagione trionfò Venezia

mercoledì 1 maggio 2019

TORINO - Gianmarco Pozzecco riesce ad esaudire il desiderio dei tifosi della Dinamo Sassari: la sua squadra vince anche la finale di ritorno contro la s.Oliver Würzburg e si aggiudica l'Europe Cup. Dopo l'andata terminata 89-84, i sardi trionfano anche in Germania con il risultato di 79-81. 

SASSARI, IL SOGNO DI POZZECCO

IL RITORNO - I tedeschi vogliono la rimonta. La partita riprende dall'89-84 dell'andata: la s.Oliver arena è un inferno. I tifosi incitano Würzburg sin dal riscaldamento e i tedeschi partono forte con un mini parziale di 5-0. Smith reagisce e segna cinque punti consecutivi, Cooley lo segue a ruota. Sassari recupera fino al 10-10, ma i padroni di casa infilano un altro mini parziale e Wells e Olaseni costringono coach Pozzecco a chiamare time out. Dopo 10' il punteggio è 26-19 per i tedeschi. Gentile, Spissu e Thomas spingono all’inizio del secondo periodo e la Dinamo Sassari tocca il –1, a Würzburg però entra tutto: WellsBowlin riportano a distanza di sicurezza i padroni di casa, che vanno sul +10. La partita è divertente e tesa: le squadre si equivalgono e il risultato lo dimostra: all’intervallo è assoluta parità nel computo dei due match. 

IL FINALE - La s.Oliver in apertura di secondo tempo tocca il +11 con i canestri di Cooks e Olaseni. Thomas e Pierre non ci stanno: la squadra di Pozzecco rialza la testa e torna sul –1. Bowlin spara da tre, Gentile risponde con la stessa moneta. La sfida è elettrizzante. L’azzurro apre l’ultimo quarto con un altro canestro in penetrazione: primo vantaggio per Sassari. Bowlin riporta Würzburg avanti con una tripla, Thomas prima pareggia col jumper e poi ne mette altri due. Per la squadra di Pozzecco è il momento migliore: Sassari vola sulle ali dell’entusiasmo e allunga sul +4 con il tap-in di Polonara. La difesa dei sardi si chiude a riccio e nei primi 5’ dell’ultimo periodo i tedeschi segnano solo 3 punti. Sassari vede il traguardo quando Polonara vola per l'Alley-oop di Smith, anche se i tedeschi non mollano mai. La squadra di Pozzecco resta in controllo fino all'ultimo minuto: Spissu con un'astuzia ruba il pallone ai padroni di casa e viene mandato in lunetta per i liberi della tranquillità. Smith allunga sul 79-81 con altri due liberi: la sfida si chiude quando il ferro sputa fuori la tripla di Bowlin. L'Europe Cup resta in Italia: dopo il successo di Venezia della scorsa stagione, arriva il trionfo della Dinamo Sassari.

Commenti