Tuttosport.com

Eurocup, la Reyer vince e va alle Top 16. Trento e Virtus Bologna ko
© FOTO ALESSANDRO NEGRINI-ALESSIO
0

Eurocup, la Reyer vince e va alle Top 16. Trento e Virtus Bologna ko

I campioni d'Italia si impongono 80-73 sul Tofas Bursa con 28 punti di Bramos. Dolomiti Energia battuta dall'Oldenburg, Vu Nere superate ad Andorra

mercoledì 20 novembre 2019

TORINO - Successo che vale oro per la Reyer Venezia, che piega i turchi del Tofas Bursa in trasferta e raggiunge le Top 16 di Eurocup con due giornate di anticipo sulla conclusione del gruppo B. Nell'ottavo turno del torneo perdono invece Segafredo Virtus Bologna, 93-79 in casa della Morabanc Andorra, e Dolomiti Energia Trento, 108-88 sul parquet dell'Ewe Baskets Oldenburg: il ko è indolore per le Vu Nere, che erano già qualificate, mentre rischiano adesso i ragazzi di coach Brienza.

Reyer corsara con il Bursa

A Bursa, nell'ottava giornata del torneo, la Reyer Venezia di coach De Raffaele si presenta priva di Tonut infortunato, ma sin dall’inizio comanda il gioco trascinata da capitan Bramos e da Chappell, quest’ultimo alle prese con una leggera sciatalgia: alla prima sirena i campioni d’Italia conducono 22-19. Il centro turco Yasar riporta avanti il Tofas Bursa nella seconda frazione, ma De Raffaele chiama il time-out, riordina il gioco dei suoi ragazzi e la Reyer riesce a mantenere il +3 fino all’intervallo lungo: Venezia è avanti 41-38. Al rientro i campioni d’Italia si staccano a +10 per poi dimezzare il vantaggio fino al 60-55 della conclusione del terzo quarto. Negli ultimi dieci minuti però il Tofas crolla, rendendo la vita relativamente facile alla Reyer: Filloy dà lo slancio con due assist e una canestro da tre, i turchi provano a reagire, ma alla sirena conclusiva festeggia Venezia, che si impone 80-73 e si guadagna la qualificazione alle Top 16. Nella Reyer 28 punti di Bramos, 13 di Chappell e Watt. Nel Tofas Bursa 16 punti di Devin Williams e 14 di Yasar.

Virtus Bologna battuta ad Andorra

Una Segafredo Virtus Bologna un po’ molle per la qualificazione già raggiunta si ritrova subito sotto per 10-0 al PalaEsportiu d’Andorra, contro i padroni di casa della Morabanc trainati da un Bandja Sy in grande spolvero. Le Vu Nere riescono a recuperare un po’ di terreno e chiudono i primi dieci minuti sotto per 27-22 grazie a un paio di bombe di Teodosic. La seconda frazione si apre con un altro black-out della Virtus, che incassa un nuovo parziale di 10-0 prima di recuperare terreno e andare al riposo sotto di 52-44. Le triple di Markovic e Teodosic (19 punti a metà gara) aiutano a tenere vivi gli emiliani che nella ripresa ritrovano la strada giusta. Due bombe da tre di Gaines riportano le Vu Nere a -3 dalla Morabanc che si ritrova in svantaggio a fil di sirena per un’altra tripla, stavolta firmata da Baldi Rossi: 69-66 per Bologna. Nell’ultimo quarto però la formazione di Djordjevic si affloscia nuovamente e la Morabanc Andorra vince 93-79. Il migliore delle Vu Nere è Teodosic, centellinato da Djordjevic, con 19 punti, seguito da Gaines a 18. Tra i padroni di casa 17 punti di Sy e Massenat.

Trento ko con l'Oldenburg

In terra tedesca la Dolomiti Energia Trento parte forte, ritrovandosi in vantaggio 18-9 dopo 5 minuti di gara contro l'Ewe Baskets Oldenburg. Trascinata da Blackmon, Knox e Mezzanotte, la formazione di coach Brienza chiude il primo quarto sul 28-22. Al rientro sul parquet l’Oldenburg recupera, passando addirittura in vantaggio (33-32) grazie a una bomba da tre di Paulding. Fino a metà gara l’incontro prosegue in bilico, con Trento che va al riposo avanti per 46-44. Al rientro sul parquet l’Ewe Baskets mette la quinta e sorpassa la Dolomiti Energia dopo un paio di minuti: un parziale di 15-2 dà ai tedeschi la spinta per chiudere la terza frazione sul 74-69, nonostante le triple di Forray e Blackmon. Trento non riesce più a recuperare e crolla, finendo ko per 108-88. Per la Dolomiti Energia 25 punti di Blackmon, tra i tedeschi spiccano i 31 punti di Larson.

reyer venezia

Caricamento...