Eurocup: Brescia vince di misura, Trento sconfitta dopo 2 overtime

La Germani in volata riesce a battere il Mornar Bar 77-75 mentre la Dolomiti Energia lotta fino alla stremo ma cade 102-104 dopo due tempi supplementari

© CIAM

TORINO - Non sono bastati cuore e grinta all’Aquila Trento per evitare il secondo ko in Eurocup, dopo due tempi supplementari i ragazzi di Brienza cedono 102-104 contro il Nanterre di Chris Warren (29 punti). Il momento che segna l’incontro arriva a 7” dalla fine dei regolamentari, Trento col massimo sforzo tocca il +3 (75-72), i francesi vanno per il pareggio e lo trovano con la tripla di Cordinier viziata però da un’infrazione di passi non vista dagli arbitri. Trento sia sul finire dei regolamentari con Browne che sul finire del primo supplementare con Morgan manca la tripla della potenziale vittoria. Al secondo overtime Nanterre fa valere il maggior fisico (Trento non ha più lunghi) e a 23” dalla fine Warren assiste Kaba per la schiacciata del +5 (97-102) che spegne le speranze dei padroni di casa. Aquila che comunque ha un’ultima tripla per provare a vincere ma con appena un secondo sul cronometro, Brown cerca la preghiera finale ma senza successo. 

Brescia in volata sul Monrar Bar

Al PalaLeonessa di Brescia la Germani riesce in volata a portare a casa il secondo referto rosa della loro avventura in Eurocup, battuto il Mornar Bad 77-75. Brescia comanda per tutta la partita ma nel 4° quarto, come spesso è successo in stagione, non riesce a chiudere i conti e a 30” i montenegrini pareggiano con Whitehead sul 75-75. L’uomo della provvidenza per coach Esposito è Christian Burns. 

Commenti