Tuttosport.com

Eurolega, James sontuoso: Milano cala il tris
© LAPRESSE
0

Eurolega, James sontuoso: Milano cala il tris

Spinti dall'ex Panathinaikos, i biancorossi piegano il Khimki 81-80

giovedì 25 ottobre 2018

ROMA - L'AX Armani Milano ci ha preso gusto e, dopo aver sconfitto Buducnost e Olympiacos, cala il tris piegando anche il Khimki Mosca 81-80. Decisivi i tre liberi mandati a bersaglio a 3.3" dalla fin da un  Mike James che ancora una volta ha sfoderato una prestazione superlativa chiudendo con 25 punti e 8 assist ma soprattutto risultando più decisivo del dirimpettaio Alexey Shved che, pur avendo messo a  segno 19 punti e distribuito 10 assist, non è riuscito ad incidere nell'economia del match come l'avversario ed ha litigato con il tiro da fuori (1/10 da tre per lui). Nelle file di Milano, oggi priva di Nedovic (lieve problema muscolare per lui) ci sono però da sottolineare anche le prestazioni di grande spessore di Arturas Gudaitis (13 punti e 13 rimbalzi) e Dairis Bertans (16 punti con 4/9 da tre). Al Khimki, oltre al fatturato del già citato Shved, non è bastato neppure quanto fatto da un assai reattivo Mickey (26 punti e 7 rimbalzi).  

ENERGIA - Dopo un primo quarto sostanzialmente equilibrato (23-20), Bartzokas punta forte su Jordan Mickey che diventa la chiave dell'allungo dei gialloblu: l'ex Heat segna infatti 14 punti nella frazione e mette a ferro e fuoco la difesa di Milano che scivola a -6 al culmine di un parziale ospite di 12-3 (32-26). Dee Boost dalla lunga pochi istanti più tardi alza addirittura l'asticella del vantaggio ospite fino al +8 (41-33). Bertans e Gudaitis provano a limitare i danni ma in chiusura di primo tempo, dalla linea della carità, Shved fissa il risultato sul 45-39 moscovita. Al rientro in campo Gudaitis e Micov non perdono tempo e riportano in carregggiata una Milano che è comunque costretta ad inseguire fino a 5' dalla terza sirena quando Gudaitis subisce un fallo antisportivo che galvanizza Milano: il lituano fa infatti 2/2 in lunetta e Bertans capitalizza il possesso successivo con la tripla del 56-54 milanese. Un guizzo che galvanizza Milano che, trascinata dalla verve e dalle triple di James e Bertans, in pochi secondi si ritrova a +7 (64-57). Il Khimki incassa ma non crolla e tra la fine del terzo e l'inizio del quarto quarto rimette la testa avanti grazie al solito Mikey e a Shved (68-66) e innesca un punto a punto che procede fino all'ultimo minuto di gara in cui si entra con i gialloblu sul 77-76. James dall'altra parte riporta avanti Milano ma Monia, gela il Forum con la tripla dell'8'0-78 esterno a 24" dal 40°. l'ultimo possesso finisce nelle mani di James che con freddezza a 3.3" dal gong si guadagna tre liberi e li manda a segno mettendo in ghiaccio la vittoria di Milano. 

Commenti

Potrebbero interessarti