Tuttosport.com

Panathinaikos vuole lasciare l'Eurolega: dieci club all'attacco

0

Il club greco vorrebbe recedere dal contratto decennale firmato nel 2015 e impugnare la penale prevista da 10 milioni di euro

Panathinaikos vuole lasciare l'Eurolega: dieci club all'attacco
© EPA
sabato 13 giugno 2020

BARCELLONA (Spagna) - Il Panathinaikos ha generato il caos all'interno dell'Eurolega. Il club greco vuole uscire dalla Lega recedendo dal contratto decennale siglato nel 2015. Il presidente Dimitris Giannakopoulos sarebbe anche intenzionato a impugnare la penale prevista nell'accordo da 10 milioni di euro, reclamando pure diritti tv non pagati. Non si è fatta attendere la risposta degli altri club in possesso della licenza, tra cui l'Olimpia Milano, che insieme hanno sottoscritto un comunicato ufficiale: Tutti i club hanno espresso il fermo desiderio che il Panathinaikos Atene continui a percorrere il suo cammino insieme all'EuroLeague, perchè il club è stato parte integrante di questo percorso negli ultimi 19 anni. Tuttavia, le ripetute gravi e infondate dichiarazioni diffamatorie rese da Giannakopoulos non saranno tollerate. I club ricorreranno ad ogni azione ritenuta necessaria per proteggere la reputazione e l'integrità delle loro proprietà individuali e collettive, e per assicurare che il club adempi in pieno ad ogni obbligo per il quale si è impegnato come membro del gruppo". Le dieci società concludono: "I club restano uniti e forti nel loro insieme, avendo ottenuto successo proprio grazie a questa unità".

Eurolega Panathinaikos Olimpia Milano

Caricamento...