Tuttosport.com

Basket Serie A2, a Ovest si riapre tutto. A Est non cambia nulla
© Ciamillo
0

Basket Serie A2, a Ovest si riapre tutto. A Est non cambia nulla

Vincono Fortitudo Bologna, Poderosa Montegranaro, Treviso e Verona. Rieti batte nel derby la Virtus Roma e Capo d'Orlando supera sulla sirena Scafati, raggiungendo al primo posto i capitolini

domenica 17 marzo 2019

TORINO - Nel campionato di Serie A2 si apre un discorso e se ne chiude un altro: se nel Girone Ovest è ancora tutto da giocare, nell'altro è sempre lo stesso monologo. Fortitudo BolognaPoderosa MontegranaroTreviso Verona, le prime quattro del Girone Est, si confermano le prime della classe e allungano su Udine, sconfitta sabato sera da Cagliari. Tira un sospiro di sollievo Tortona, che aspettava buone notizie da Siena. La Mens Sana perde in casa contro Biella e perde terreno nella corsa salvezza: ora Tortona è a +3 dal terzultimo posto. Nel Girone Ovest la Virtus Roma perde il derby contro Rieti e viene raggiunta a quota 34 punti da Capo d’Orlando, vittoriosa sul campo di Scafati. Rieti è solitaria in terza piazza a due punti dalle prime e a due di distanza da Latina, che nell’anticipo del sabato ha sconfitto Bergamo

GIRONE EST - Nel Girone Est non cambia nulla nelle zone alte della classifica: la Fortitudo Bologna asfalta la Bakery Piacenza 98-64 e rimane a quattro punti di distanza dalla Poderosa Montegranaro, vittoriosa contro il fanalino di coda Baltur Cento 87-68. Treviso passa in trasferta a Imola 76-84, mentre Verona non ha problemi a imporsi in casa 95-78 contro JesiAssigeco Piacenza-Forlì finisce 88-78, Mantova-Ferrara 71-68. 

GLI ANTICIPI DEL SABATO

GIRONE OVEST Capo d’Orlando sbanca Scafati allo scadere e aggancia la Virtus Roma al primo posto del Girone Ovest. Un incredibile canestro di Lucarelli sulla sirena regala la vittoria ai biancoazzurri per 93-95, fondamentali anche i 24 punti e 12 rimbalzi di Jordan Parks, i 21 punti di Brandon Triche e i 18 di uno splendido Nicola Mei. Capitan Bruttini trascina tutti al primo posto con una doppia-doppia da 11 punti e 13 rimbalzi. Nel derby tra Rieti e Virtus Roma la squadra di Bucchi spreca un vantaggio enorme, che tocca il +21 nel terzo quarto. Rieti non segna praticamente mai dal campo fino all'ultimo periodo. Coach Rossi non molla: quando inizia l’ultimo periodo i padroni di casa accorciano e il palazzetto s’infiamma. Il pubblico guida la squadra fino al –6, poi al-1 e infine sul +4, Jones mette cinque punti di fila che valgono il sorpasso a due minuti dalla sirena. Casini mette altri due tiri liberi e Rieti è a +6. La Virtus Roma segna solo trepnell’ultimo periodo e perde 71-65: 24 punti per Bobby Jones, 15 per Casini e 10 di Vildera. Ai capitolini non bastano i 16 di Henry Sims e i 14 di Amar Alibegovic. Un crollo disastroso che mette in bilico il primo posto. Solo due vittorie nelle ultime cinque partite per la squadra di Bucchi: adesso condivide la testa della classifica con Capo d’Orlando a 34 punti. Rieti ritorna al successo nel momento più importante, dopo tre sconfitte consecutive e riapre la corsa alla Serie A1Casale Monferrato passa su Legnano 88-81, Siena viene travolta in casa da Biella, che s’inserisce nella corsa ai play off. Trapani vince senza problemi contro Treviglio 91-83. 

Commenti