Tuttosport.com

NBA: Curry stende i Thunder, Tatum esalta Boston
© REUTERS
0

NBA: Curry stende i Thunder, Tatum esalta Boston

All'esordio, i campioni in carica di Golden State battono senza problemi OKC, che non ha Westbrook. Sixers ko con i Celtics.

mercoledì 17 ottobre 2018

ROMA -  Nelle ore ha preso il via la stagione NBA, stanotte in campo i Clippers di Danilo Gallinari, gli Spurs di Ettore Messina e Marco Belinelli e i Raptors di cui Sergio Scariolo è diventato assistente allenatore: all'esordio, subito un successo per i campioni in carica di Golden State, che piegano piegano i Thunder (privi di Westbrook) grazie ai soliti noti. Il migliore è Steph Curry (32 punti, 9 assist e 8 rimbalzi), poi Durant (27 punti, 8 rimbalzi e 6 assist). I Warriors dominano a rimbalzo (57-46) e restano sempre avanti senza mai soffrire. I Thunder tirano col 36.3%, non bastano i 27 punti di George e i 21 con 9 rimbalzi e 6 assist di Schroder.

 

CELTICS OK - I Celtics superano nettamente Philadelphia (105-87) in una delle sfide più attese a Est. Al ritorno in campo dopo un anno di assenza, Gordon Hayward parte in quintetto e mette a referto 10 punti con 5 rimbalzi e 4 recuperi. Tranquillo Kyrie Irving (7 punti e 2/14 al tiro), l’MVP è Tatum (23 punti, 9 rimbalzi e 3 assist) che insieme a Brown e Morris tiene a distanza Philadelphia. I Sixers sono soprattutto Embiid (23 punti e 10 rimbalzi) e Simmons (19 punti, 15 rimbalzi, 8 assist e 4 recuperi), male stavolta al tiro Redick (16 punti ma 7/17 dal campo).

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina