Tuttosport.com

NBA, Harden e Embiid MVP di gennaio. Ecco i premi del mese
© REUTERS
0

NBA, Harden e Embiid MVP di gennaio. Ecco i premi del mese

Doncic e Young i rookie, Budenholzer e Kerr gli allenatori

domenica 3 febbraio 2019

TORINO - James Harden è il miglior giocatore della Western Conference per il mese di gennaio. Non poteva essere altrimento: numeri così non si vedevano dai tempi di Wilt Chamberlain. Il numero 13 degli Houston Rocket ha chiuso con 43.6 punti di media, 8.7 rimbalzi e 7.6 assist. Il premio della Eastern Conference lo vince Joel Embiid: 29.2 punti, 13.8 rimbalzi, 3.8 assist e 2 stoppate nel mese per il camerunense dei Philadelphia 76ers.

ROOKIE - Trae Young vince il premio di miglior rookie della Eastern Conference: 18.7 punti, 3.6 rimbalzi e 7.1 assist. Solo John Wall ha tenuto 18+7 ogni mese al suo primo anno in NBA. A Ovest, tanto per cambiare, ad aggiudicarsi il titolo è Luka Doncic: 22.1 punti, 8.4 rimbalzi e 6.4 assist in 14 partite per l'ex Real Madrid. Diventa il primo giocatore dei Dallas Mavericks a vincere il premio mensile per i primi 3 mesi della regular season.

ALLENATORI - I Milwaukee Bucks vincono 12 partite su 15 giocate e coach Budenholzer diventa il miglior allenatore della Eastern Conference, tra l'altro allenerà il Team Giannis all'All-Star Game. A Ovest vince il premio come miglior tecnico Steve Kerr, che trova 11 successi di fila e i suoi Golden State perdono solo la prima e l'ultima gara del mese. Il coach dei campioni in carica, tra l'altro, ha raggiunto nel mese la 300esima vittoria in carriera: il più veloce a raggiungere questo traguardo, con sole 377 partite.

Nba harden Embiid

Commenti

La Prima Pagina