Tuttosport.com

NBA, i 21 punti di Belinelli non bastano: Spurs ko a Toronto. Gallinari ne firma 23
© AFPS
0

NBA, i 21 punti di Belinelli non bastano: Spurs ko a Toronto. Gallinari ne firma 23

I Los Angeles Clippers passano sul parquet dei Memphis Grizzlies, OKC vince dopo due overtime grazie al canestro allo scadere di Paul George

sabato 23 febbraio 2019

TORINO – Prima partita per i due italiani dell'NBA dopo la pausa per l'All-Star Weekend: entrambi vanno oltre i 20 punti, ma i 21 di Belinelli non bastano ai San Antonio Spurs, mentre i 23 di Gallinari sono necessari ai Clippers per battere i Memphis Grizzlies. La sfida della notte è l'incredibile incontro tra OKC e Utah, deciso dopo due supplementari da uno straordinario Paul George. New York cade ancora in casa.

GALLINARI OK – Danilo Gallinari deve fare il lavoro doppio in attacco in assenza di Tobias Harris: l’ex Milano segna 10 punti consecutivi nel quarto quarto e mette il timbro sulla vittoria finale dei Los Angeles Clippers, che battono 106-112 Memphis. Nonostante l’1/7 dal perimetro, Gallinari firma 23 punti e prende per mano la squadra di Doc Rivers, aiutata anche dai 30 punti di Montrezl Harrell. 

BELINELLI NON BASTA – Nella partita del ritorno di DeMar DeRozan a Toronto, l’ex Raptors decide l’incontro, ma non con uno dei suoi canestri. L’attaccante di San Antonio perde un pallone velenoso nell’ultimo possesso e manda in campo aperto l’altro grande ex della sfida: Kawhi Leonard. Il tentativo disperato per mandare la partita all’overtime è di Marco Belinelli, ma sbatte sul ferro. 7/15 dal campo per l’azzurro, 5/12 dall’arco e un totale di 21 punti (seconda miglior prestazione dell’anno). Vincono i canadesi 120-117. 

CHE FINALE A OKC! – Paul George è un fenomeno, c’è poco da dire. L’ex Indiana guida Oklahoma al successo nel secondo supplementare contro Utah, nonostante l’uscita dal campo prematura di Russell Westbrook, che interrompe a 11 la striscia di triple doppie consecutive. George decide la sfida con 0.8 secondi sul cronometro con una perla in penetrazione che gli vale 45 punti. Finisce 148-147. 

GLI ALTRI RISULTATI – Charlotte Hornets-Washington Wizards 123-110, Orlando Magic-Chicago Bulls 109-110, Indiana Pacers-New Orleans Pelicans 126-111, Atlanta Hawks-Detroit Pistons 122-125, New York Knicks-Minnesota Timberwolves 104-115, Dallas Mavericks-Denver Nuggets 104-114. 

Gallinari belinelli nba

Commenti

La Prima Pagina