Tuttosport.com

NBA, OKC ko a Los Angeles: Gallinari trascina i Clippers con 34 punti
0

NBA, OKC ko a Los Angeles: Gallinari trascina i Clippers con 34 punti

I Warriors travolgono Denver nello scontro al vertice della Western Conference. Houston spazza via Philadelphia grazie al solito James Harden

sabato 9 marzo 2019

TORINO – Scontro al vertice nella Western Conference NBA. All’Oracle Arena i Golden State Warriors ospitano i Denver Nuggetstutto facile per i campioni in carica, che vincono 122-105Allo Staples Center di Los Angeles i Clippers di Danilo Gallinari battono Oklahoma City (118-110), reduce dalla vittoria all’overtime su Portland la notte precedente, e si candidano come possibile outsider per i play off. Houston-Philadelphia è una partita senza storia: Harden è imprendibile e i Rockets trovano il successo 107-91 

TROPPI WARRIORS – Basta il primo quarto per capire l’andazzo della partita tra Golden State e Denver. Dopo i primi 12’ i padroni di casa sono in doppia cifra di vantaggio, Klay Thompson è il solito cecchino: 9/11 dal perimetro e 39 punti al suono della sirena. A questi si aggiungono i 26 di Kevin Durant, i 17 di Steph Curry e i 13 di DeMarcus Cousins. Golden State vince 122-105: una bella iniezione di fiducia per i Warriors, che si prendono due partite di distanza dai Nuggets nella classifica della Western Conference. 

Vedi la classifica della Western Conference

SUPER GALLO Danilo Gallinari Lou Williams prendono per mano i Los Angeles Clippers e li trascinano ad una importantissima vittoria contro Oklahoma City. Serata da incorniciare per l’azzurro, che fa 10/19 dal campo e 2/5 dal perimetro: alla fine sono 34 i punti messi a referto, grazie anche a uno splendido 12/15 dalla linea del tiro libero. Inoltre, il Gallo raccoglie sei rimbalzi e sforna due assist. Williams firma 40 punti, 7 rimbalzi e 5 assist: troppi Clippers per i Thunder, ancora provati dall’infinita partita contro Portland. Solo 5/16 dal campo e 15 punti per Paul George, mentre Russell Westbrook mette appena due tiri su nove tentativi da tre punti e i suoi 32 punti non bastano a OKC. Allo Staples Center finisce 118-110. 

SOLITO BARBA – Al Toyota Center non c’è storia: già dal primo quarto James Harden e i Rockets prendono il comando della gara e mantengono le distanze fino al termine della partita. Senza Joel Embiid, i 76ers soffrono le penetrazioni del Barba e i suoi tiri da dietro l’arco. Il numero 13, a metà secondo periodo, torna negli spogliatoi per un problema al polso: rientra a 10’’ dall’intervallo e dimostra di stare in gran forma con un super canestro. Nella ripresa Houston dilaga, Harden firma 31 punti, 10 rimbalzi e 7 assist e la squadra di coach D’Antoni vince 107-91. 

I RISULTATI NBA – Orlando Magic-Dallas Mavericks 111-106, Charlotte Hornets-Washington Wizards 112-111, New Orleans Pelicans-Toronto Raptors 104-127, Miami Heat-Cleveland Cavaliers 126-110, Chicago Bulls-Detroit Pistons 104-112, Houston Rockets-Philadelphia 76ers 107-91, Memphis Grizzlies-Utah Jazz 114-104, L.A. Clippers-OKC Thunder 118-110, Golden State Warriors-Denver Nuggets 122-105. 

Gallinari Nba Clippers

Commenti

La Prima Pagina