Tuttosport.com

Nba, vittoria amara per Portland: stagione finita per Nurkic
0

Nba, vittoria amara per Portland: stagione finita per Nurkic

I Blazers battono Brooklyn 148-144, ma perdono il pivot bosniaco per la rottura scomposta di tibia e perone. Successi per Utah, Orlando e Memphis

martedì 26 marzo 2019

TORINO - Dopo una lotta lunga due tempi supplementari, Portland batte 148-144 Brooklyn al termine di una battaglia fondamentale in chiave play-off, ma che lascia in eredità il terribile infortunio patito dal proprio giocatore più rappresentativo: a due minuti e mezzo dalla sirena finale, Jusuf Nurkic atterra male dopo aver battagliato per conquistare un rimbalzo e la sua mole considerevole gli procura la rottura scomposta di tibia e perone. Per alcuni attimi, il pivot bosniaco resta in totale solitudine, in preda al dolore, di fronte agli sguardi attoniti di compagni, avversari e spettatori, prima di essere soccorso dallo staff sanitario e portato via in barella. Una vittoria amara, arrivata proprio grazie alla prestazione monstre del 24enne di Tuzla, la migliore della stagione e la seconda in carriera, al netto dei 32 punti realizzati.

LE ALTRE - La corsa play-off a Ovest sorride a Utah, che conquista un successo preziosissimo, 125-92, contro Phoenix, nonostante uno strepitoso Devin Booker, autore di 59 punti. Top scorer per i Jazz è invece Rudy Gobert (27) che, con Derrick Favors e Ricky Rubio (18 a testa), firma un trionfo mai in discussione. Altro risultato importantissimo in chiave play-off è quello tra Orlando Philadelphia (119-98), con i Magic giunti alla quinta affermazione consecutiva e che giungono così nelle migliori condizioni psico-fisiche per il delicatissimo match con Miami. Stesso filotto per Memphis, che annulla 115-103 Oklahoma, coi Thunder che scivolano all'ottavo posto, della Western Conference.

Basket Nba portland Nurkic

Commenti

La Prima Pagina