Tuttosport.com

Nba, LeBron James arriva a 33 mila punti. Ko per Belinelli e Gallinari
© Getty Images
0

Nba, LeBron James arriva a 33 mila punti. Ko per Belinelli e Gallinari

L'asso dei Lakers trascina i suoi al successo sui Pelicans di Melli e raggiunge l'ennesimo traguardo in carriera. Sconfitte per gli Spurs e i Thunder degli altri due italiani mentre i Milwaukee Bucks vanno alla grande

giovedì 28 novembre 2019

TORINO – E' stata la serata di Lebron James e Anthony Davis in Nba. I due fuoriclasse hanno guidato i Los Angeles Lakers al successo in casa dei Pelicans per 114-110. Davis, grande ex della sfida, è stato anche fischiato, ma la sua prestazione non ne ha risentito E ha chiuso la gara con uno score di 41 punti. James si è fermato a 29, ma ha guidato la rimonta dei Lakers nell'ultimo quarto, quando si trovavano sotto addirittura di 15 punti. Ma soprattutto ha superato la soglia dei 33mila punti in carriera (33.008 per la precisione). Per i Lakers è la nona vittoria di fila che va a consolidare il primato in classifica a ovest. Nei New Orleans Pelicans Nicolò Melli gioca 9 minuti mettendo a referto soltanto un rimbalzo.

Sconfitta per Belinelli e Gallinari

Nuovamente sconfitti San Antonio Spurs di Marco Belinelli, superati in casa dai Minnesota Timberwolves 101-113. Il giocatore azzurro gioca appena 7 minuti con 2 punti, un rimbalzo e un assist. Il miglior realizzatore del match è Wiggins di Minnesota con 26 punti, ma si fa notare anche il suo compagno di squadra Towns con 23 punti e 14 rimbalzi. Buona invece la prova di Danilo Gallinari che non riesce a salvare gli Oklahoma City Thunder, sconfitti 136-119 a Portland dai Trail Brazers: il “Gallo” gioca 27 minuti segnando 14 punti.

Vincono Clippers e Toronto

Nelle altre sfide i LA Clippers, pur privi di Leonard, hanno espugnato Memphis 121-119; larga vittoria dei campioni in carica di Toronto sui Knicks per 126-98 (31 punti di Siakam). Ancora un successo anche per Milwaukee, capolista a est, su Atlanta per 111-102. I Rockets del solito trascinatore James Harden (34 punti) mandano al tappeto Miami 117-108. Vittoria in casa per i Boston Celtics, 121-110 sui Brooklyn Nets, con ben 39 punti di Walker, e dei Golden State Warriors, 104-90 sui Chicago Bulls, nonostante i 36 punti di LaVine.

Bucks e Lakers in testa alle Conference

I Phoenix Suns finiscono ko davanti al proprio pubblico 140-132 con i Washington Wizards, con Beal che firma 35 punti. Vittoria per Charlotte Hornets, 102-101 sui Detroit Pistons, con Drummond dei Pistons capace di prendere 21 rimbalzi (più 14 punti segnati), mentre i Philadelphia 76ers piegano Sacramento Kings 97-91, dopo una gara combattuta (33 punti e 16 rimbalzi per Embiid dei 76ers). Successo in trasferta per Orlando Magic, 116-104 sui Cleveland Cavaliers, e in casa per gli Indiana Pacers, 121-102 su Utah Jazz. Nella Eastern Conference Milwaukee Bucks primi con 15 vittorie, davanti a Boston Celtics e Toronto Raptors a 13, nella Western Conference Los Angeles Lakers battistrada con 16 successi,  seguiti da Nuggets (13 vittorie in 16 gare con percentuale di 813) e Clippers (14 vittorie in 19 gare con percentuale di 737). 

Questi i risultati di tutte le gare Nba disputate nella notte italiana:
Boston Celtics - Brooklyn Nets 121-110
Charlotte Hornets - Detroit Pistons 102-101
Cleveland Cavaliers - Orlando Magic 104-116
Indiana Pacers - Utah Jazz 121-102
Philadelphia 76ers - Sacramento Kings 97-91
Toronto Raptors - New York Knicks 126-98
Houston Rockets - Miami Heat 117-108
Memphis Grizzlies - Los Angeles Clippers 119-121
Milwaukee Bucks - Atlanta Hawks 111-102
San Antonio Spurs - Minnesota Timberwolves 101-113
Phoenix Suns - Washington Wizards 132-140
New Orleans Pelicans - Los Angeles Lakers 110-114
Portland Trail Blazers - Oklahoma City Thunder 136-119
Golden State Warriors - Chicago Bulls 104-90

Nba LeBron James

Caricamento...

La Prima Pagina