Tuttosport.com

Nba, Lakers trascinati da LeBron. Spurs ok, Irving dei Nets si fa male

0

Primo successo per la squadra di Los Angeles dopo la morte di Bryant. Belinelli non brilla, ma San Antonio vince. Lillard trascina i Blazers con 51 punti

Nba, Lakers trascinati da LeBron. Spurs ok, Irving dei Nets si fa male
© Getty Images
domenica 2 febbraio 2020

TORINO – Dopo le emozioni dello struggente ricordo di Kobe Bryant allo Staples Center, i Lakers  riprendono la loro marcia andando a vincere a Sacramento contro i Kings per 129-113. A fine gara sono sette i giocatori in doppia cifra guidati dai 21 di Anthony Davis e i 19 di Avery Bradley in una serata da 19/43 dalla lunga distanza di squadra. A orchestrare l'attacco c'è LeBron James, che nei suoi 33 minuti sul parquet chiude con una tripla doppia (l'undicesima stagionale, la 92ª della carriera) da 15 punti, 10 rimbalzi e 11 assist, guidando i Lakers alla 37ª vittoria stagionale. Per i Kings 24 punti di DeAaron Fox e 22 di Buddy Hield. Vittoria casalinga per i San Antonio Spurs di Marco Belinelli, che piegano 114-90 i Charlotte Hornets: il cestista azzurro però non brilla, segnando soltanto un punto in 16 minuti, con un rimbalzo e 3 assist. Sono invece 25 punti i di Bridges degli Hornets, che hanno chiuso sul +19 la prima metà di gara, prima della rimonta degli Spurs. Tra i padroni di casa 24 punti di DeRozan.

I Knicks vincono sui Pacers

I Dallas Mavericks superano gli Atlanta Hawks 123-100: senza Doncic e Porzingis, ci pensano Brunson (27 punti) e Finney-Smith (22) a guidare il quintetto di Carlisle alla vittoria. Per gli Hawks, con Young che ha lasciato il campo per un problema alla caviglia, Collins ha chiuso con 26 punti e 11 rimbalzi. Netta sconfitta casalinga per i Cleveland Cavaliers, che cedono 131-112 ai Golden State Warriors, trascinati da 22 punti di Robinson e 16 assist di Green. Ai Cavaliers non bastano 23 punti di Sexton. Vincono in trasferta gli incerottati New York Knicks, 92-85 sul parquet degli Indiana Pacers: mattatori della gara, per i vincitori, sono Morris Sr (28 punti) e Randle (18 rimbalzi e 16 punti). Successo fuori casa anche per i Miami Heat che piegano 102-89 Orlando Magic.

Lillard firma 51 punti, Irving va ko

Nelle altre partite disputate la scorsa notte in Nba, i Portland Trail Blazers, trascinati dal solito Damian Lillard (51 punti), conquistano il quarto successo consecutivo, piegando 124-107 gli Utah Jazz, alla quarta sconfitta di fila. I Clippers, secondi nella Western Conference alle spalle dei Lakers, superano Minnesota 118-106, mentre i Boston Celtics si impongono 115-95 sui 76ers di Filadelfia, ottenendo la sesta vittoria nelle ultime sette gare. Guaio per i Brooklyn Nets, che perdono il loro leader Kyrie Irving per infortunio a un ginocchio e vengono sconfitti 113-107 dai Wizards a Washington. Solo domani si saprà l'entità del danno.

Nba Kobe Bryant

Caricamento...

La Prima Pagina