Tuttosport.com

Nba, Oklahoma ancora vincente con Gallinari. Raptors alla tredicesima di fila, ko Houston

0

Toronto non si ferma più, mentre i Thunder si fanno trascinare dal numero 8 azzurro. Rockets con Harden che realizza 32 punti ma crolla a Phoenix, mentre un errore degli arbitri condanna Portland contro Utah

Nba, Oklahoma ancora vincente con Gallinari. Raptors alla tredicesima di fila, ko Houston
sabato 8 febbraio 2020

TORINO - Nella notte dell'Nba si sono giocate otto gare con un solo italiano in campo. Protagonista Danilo Gallinari che segna 19 punti, con 9 rimbalzi e 4 assist in 33', nel 108-101 con il quale Oklahoma Thunder batte i Detroit Pistons. Bene anche Chris Paul che mette a segno 22 punti, uno in più di Shai Gilgeous-Alexander, mentre per Detroit non bastano i 28 punti realizzati da Jackson. Due protagonisti anche nel successo di Phoenix Suns contro Houston Rockets: si tratta di Oubre e Booker che contribuiscono alla vittoria di 127-91 dei Suns. Per i Rockets, invece, non bastano i 32 punti in tre quarti di Harden che poi si siede in panchina nell'ultimo periodo, a sconfitta già maturata, al fianco di Westbrook. Tredicesima vittoria di fila anche per i Toronto Raptors che superando in trasferta, 115-106, gli Indiana Pacers che allungano la sequenza record di successi. Bradley Beal realizza il canestro del sorpasso a due decimi dalla sirena e Dallas va ko (119-118) sul campo di Washington, contro i Wizards. Polemica nel finale tra Utah e Portland, a causa di una chiamata arbitrale sbagliata che condanna i Blazers alla sconfitta per 117-114. Lillard furioso nel finale visto che a pochi secondi dalla fine, dopo aver appoggiato il pallone al tabellone, se lo è visto togliere dalla retina dal francese Gobert. Grandi proteste contro gli arbitri con i compagni di squadra che trascinano fuori a forza Dame, autore di 42 punti e una sontuosa prestazione con più del 50% dal campo, per evitargli conseguenze peggiori. 

Altri match della notte Nba

Niente da fare per Memphis che perde a Philadelphia 119-107 con un ultimo periodo spaziale dei Sixers con un parziale di 41-22. Massimo in carriera per Furkan Korkmaz autore di 34 punti. A due decimi dalla sirena, infine, canestro di Beal che regala la vittoria sul filo ai Washington Wizards che battono Dallas Mavericks, ancora privi di Doncic, 119-108. Vittoria per i Boston Celtics che in casa hanno la meglia su Atlanta Hawks con il punteggio di 112-107. Protagonista Tatum autore di 32 punti che permette ai Celtics di allungare su Miami al terzo posto nella Eastern Conference. Proprio gli Heat di Miami, infatti, cadono a Sacramento 105-97. I Kings conquistano una buona vittoria, la quinta nelle ultime sette, con Bojan Bogdanovic che realizza 23 punti insieme a 21 di Hield. 

Nba Gallinari

Caricamento...

La Prima Pagina