Tuttosport.com

NBA, partite oscurate dalla televisione di stato cinese

0

Adam Silver stima una grave danno nei profitti da "centinaia di milioni"

NBA, partite oscurate dalla televisione di stato cinese
© Getty Images
lunedì 11 maggio 2020

La televisione di stato cinese ha ribadito che non intende inserire nel suo palinsesto le partite dell'NBA, competizione che è stata oscurata dopo l'appoggio espresso dal direttore generale di Houston ai manifestanti di Hong Kong. "Per mettere a tacere le voci, dobbiamo ribadire che non abbiamo ancora ripreso i contatti con l'NBA oggi", ha detto CCTV News sul social network Weibo, dichiarazione accompagnata da un video in cui si vede un presentatore del canale che fa lo stesso annuncio. La CCTV ha smesso di trasmettere le partite delle competizioni delle star del basket nordamericano dopo che Daryl Moreyg, ha espresso sostegno per i manifestanti ad Hong Kong, lo scorso ottobre. Diverse importanti aziende cinesi hanno reagito troncando i loro legami economici con l'NBA. A febbraio, prima della chiusura dello sport imposto dalla pandemia di Covid-19, il commissario NBA Adam Silver aveva stimato "in centinaia di milioni di dollari" la perdita di profitti dovuta al boicottaggio del ricco mercato cinese.

Caricamento...

La Prima Pagina