Tuttosport.com

Olimpia Milano, Burns positivo all'antidoping
© CIAMILLO-CASTORIA
0

Olimpia Milano, Burns positivo all'antidoping

Il lungo dell'Armani Exchange non ha superato il test svolto dopo il match con Trieste, l'ultimo di regular season prima dei playoff: la sostanza incriminata è il Clostebol, un anabolizzante

mercoledì 5 giugno 2019

MILANO - Guai in vista per Christian Burns. Il lungo dell’Olimpia Milano e della Nazionale azzurra è risultato positivo a un controllo antidoping effettuato al termine della sfida contro l’Alma Trieste, valida per l’ultimo turno di regular season del campionato di Serie A di basket. Un’altra brutta notizia per l’Armani Exchange, che ha già dovuto incassare l’eliminazione in semifinale per mano della Dinamo Sassari. La sostanza riscontrata nelle analisi di Burns è il Clostebol, un anabolizzante: lo rende noto Nado Italia.

Già attiva la sospensione

Per Burns, statunitense di passaporto italiano, è scattata immediatamente la sospensione in via cautelare dopo l’istanza presentata dalla Procura Nazionale Antidoping. Il lungo, 33enne, era reduce da ottime stagioni con la maglia di Brescia e Cantù prima dell’approdo all’Olimpia. Burns ha vestito ventisette volte la canotta della Nazionale azzurra, con cui ha preso parte anche alla fase di qualificazione al Mondiale.

Commenti