GRANDE SLAM - Finale eccellente grazie ai protagonisti più giovani

Nonostante la pioggia, i Primi Calci classe 2012 e 2013 del celebre torneo hanno dato vita a un week end di gare dal sapore puro e genuino

GRANDE SLAM - Finale eccellente grazie ai protagonisti più giovani

Chiusura bagnata, chiusura fortunata. E non poteva essere altrimenti. Perché nonostante le difficoltà del periodo post emergenza, il trofeo Grande Slam ha saputo confermarsi nei numeri, nell'impeccabilità dell'organizzazione, nello spettacolo.

Soprattutto quello, definito dal presidente Andrea Ristorto "puro e genuino", che hanno regalato i più piccoli, i bambini della categoria Primi Calci (classe 2012 e 2013), protagonisti nel week end del 3 e 4 ottobre sul campo del Bsr Grugliasco per l'ultimo atto di questa 17ª edizione.

Nessuna classifica, ma una medaglia per ciascun partecipante, come da rigorosa e condivisibile tradizione: «Colgo questa occasione per ringraziare tutte le società partecipanti che attraverso i bambini, i dirigenti, gli istruttori e i genitori hanno dato vita a un bello spettacolo di sport», aggiunge Ristorto.

Che adesso, dopo qualche meritato giorno di riposo, tornerà a radunare il comitato organizzatore per chiudere conti e dettagli di questa edizione e cominciare a lavorare a quella del 2021.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...