Tuttosport.com

Venaria, carrellata di novità in arrivo: tre colpi super e nuovo staff tecnico
0

Venaria, carrellata di novità in arrivo: tre colpi super e nuovo staff tecnico

Celozzi in difesa, Zanchi per la mediana e Arabia a chiudere l'attacco; De Vita e Chiatti le novità tra le fila societarie

 Anthony Tenerello martedì 18 giugno 2019

In procinto di affrontare la prossima stagione 2019/20, che lo vedrà ancora una volta protagonista in Promozione, anche il Venaria è uscito allo scoperto iniziando a scaldare i motori dopo il breve periodo di pausa. Ci hanno pensato poche ore fa, presso il campo sportivo 'Don Mosso', lo stesso presidente Domenico Mallardo e il dg Davide Airaudi ad annunciare le prime novità: tre grandi colpi in entrata, riguardo il mercato estivo, e un paio di volti nuovi per quanto riguarda lo staff a disposizione del tecnico Giovanni Pasquale. Carlo Pistolesi, direttore sportivo, ha messo appunto la firma su tre acquisti di grande spessore, uno per ogni reparto in movimento. Cristian Celozzi, centrale classe '95, fratello di Michele già portiere dei cervotti e reduce dall'esperienza al Settimo, per quel che riguarda la difesa; Alessandro Zanchi, classe '97 tuttofare, ex Moretta in Eccellenza e votato come il migliore nel suo ruolo due stagioni fa in Promozione, sulla linea della mediana; infine Manuel Arabia, classe '98 cresciuto tra le fila di Novara, Cuneo e Borgaro, a completare il reparto d'attacco, pronto a riscattarsi dopo l'infortunio alla caviglia che lo ha tenuto fermo per tutto l'ultimo anno. Tre colpi da novanta che consolidano una rosa di altissimo livello: riconfermati, infatti, i portieri Michele Celozzi e Nocera, i difensori Gagliardi, Mezzela e Vasario, i centrocampisti Porrone e Parente, e gli attaccanti Dosio, Napoli e Di Bari.

Passando allo staff, le novità prendono il nome di Davide De Vita, ex tecnico del Ciriè che rivestirà la carica di vice allenatore e preparatore atletico, e di Marco Chiatti, preparatore dei portieri. Infine la parola è passata al presidente Domenico Mallardo, che ha chiaramente manifestato l'Eccellenza come grande ambizione del Venaria: un sogno, un'impresa a cui è difficile credere per una città di 35.000 abitanti, ma che al contempo gli arancioverdi sono pronti a realizzare. O, quanto meno, a dare il massimo per farlo.

Commenti

La Prima Pagina