Chieri, ecco Montanaro e Ciletta

Annunciati dalla società di Stefano sorrentino il nuovo direttore sportivo e il nuovo responsabile della Scuola Calcio

Chieri, ecco Montanaro e Ciletta

Prende sempre più corpo il nuovo Chieri sotta ola guida di Stefano Sorrentino. Nel gioro di poche ore sono arrivate infatti due ufficializzazioni quella del nuovo direttore sportivo e del responsabile della Scuola Calcio, che saranno rispettivamente Antonio Montanaro e Pierluigi Ciletta. Il primo è uomo di grande esperienza, nonché di grande fiducia del neo presidente, guidando società professionistiche di Serie C come Alessandria e Virtus Francailla. Stefano Sorrentino lo ha scelto per programmare da subito la prossima annata della Prima squadra e per definire i ruoli cardine del club dal Settore Giovanile alla Scuola Calcio. Il secondo invece è invece già un uomo Chieri, visto che in questa stagione siedeva sulla panchina degli Under 16.

Sono molto felice di questo nuovo incarico e di essere arrivato in un club così importante. Sono onorato di poter rappresentare questi colori e questa società. Proveremo ad alzare l’asticella e regalare alla società e alla città una stagione importante cercando di portare entusiasmo e tanti tifosi allo Stadio De Paoli” Sono le prime parole ufficiali del nuovo diesse al sito della società. “Questa società ha sempre fatto dei giovani il suo fiore all’occhiello, sono diversi i calciatori cresciuti su questi campi e che hanno poi spiccato il volo in società professionistiche. Credo che il campionato di Serie D debba essere una vetrina per i giovani più talentuosi della zona e continueremo su questa filosofia per valorizzare quanti più ragazzi possibili. Cercando di mantenere e aumentare se possibile l’utilizzo dei giovani in Prima squadra com’è stato fatto peraltro negli ultimi tre anni in cui il Chieri si è sempre classificato tra le prime tre società nella classifica Giovani D Valore”.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...