Under 16 - Cheraschese regina

I ragazzi di Scarzella superano il Centallo e tagliano il traguardo primi davanti al Bra e volano alle finali regionali
Under 16 - Cheraschese regina

Finalmente la Cheraschese può festeggiare. I bianconeri infatti con il sofferto 2-1 ottenuto sul campo del Centallo hanno ottenuto i tre punti necessari per vincere il proprio girone, mantenendo le due lunghezze di vantaggio sul Bra, giunto secondo. Un risultato incredibile, ma meritato per i ragazzi di mister Scarzella, che hanno guidato praticamente sempre il girone e ora possono godersi questo traguardo, anche se il tempo per i festeggiamenti non è poi molto visto che già il prossimo weekend saranno attesi dall'esordio nella fase finale per giocarsi il titolo regionale.
Tornando al match, il successo non è stato affatto semplice, visto che il Centallo è sceso in campo con la giusta determinazione, dimostrando di essere una delle formazioni più competitive del girone, ottenendo con anticipo la salvezza. La prima frazione di gioco è molto equilibrata con le due squadre che faticano a trovare spazio. La Cheraschese data l'importanza della posta in palio prova con maggiore convinzione a rompere gli indugi e si rende pericolosa con Deljallisi, che impegna il portiere avversario e Grimaldi che colpisce la traversa. Si va al riposo ancora sullo 0-0. Nella ripresa i bianconeri trovano subito il vantaggio con Deljallisi che si procura e trasforma un calcio di rigore. Non c'è nemmeno il tempo per festeggiare che il Centallo pareggia alla prima replica con Beriga su errore difensivo ospite. Tutto da rifare per i ragazzi di Scarzella che si rigettano in attacco per trovare il nuovo vantaggio. Gol che arriva al 27' quando Delsanto di testa batte il nuovo entrato Vizzini. Questa volta la Cheraschese conserva il vantaggio, anche se deve tremare per una traversa colpita da Ceta. La tensione si scioglie al triplice fischio quando possono partire i festeggiamenti.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...