Tuttosport.com

Scandalo Fifa, USA chiedono estradizione di 7 dirigenti

Arrestati a Zurigo, la richiesta è arrivata a Berna tramite l'ambasciata americanatwitta

giovedì 2 luglio 2015

TORINO - Funzionari della giustizia svizzera riferiscono di aver ricevuto una richiesta formale da parte degli Stati Uniti per l'estradizione di sette dirigenti della Fifa arrestati a Zurigo lo scorso maggio. La richiesta è giunta ieri, entro il termine previsto da un accordo bilaterale, e si basa sull'accusa di corruzione che vede coinvolti alti dirigenti della Fifa.  Le richieste di estradizione  sono giunte mercoledì tramite l'ambasciata Usa a Berna, entro il termine di 40 giorni previsto. I sette sono detenuti a Zurigo, compresi tre ex membri del Comitato esecutivo, e tutti hanno già presentato opposizione all'estradizione. Rischiano fino a 20 anni di carcere, in base alle accuse di corruzione formulate nell'inchiesta statunitense che coinvolge alcuni rappresentanti di alto livello della Fifa, per fatti che coprono un periodo di 24 anni. A maggio il Dipartimento di Giustizia americano ha pubblicato un atto d'accusa a carico di 14 funzionari legati all'attività sportiva e di marketing, riguardante la concessione dei diritti televisivi su tornei internazionali in Nord e Sud America. Crimini che sarebbero stati "concordati e pensati negli Usa", così come i pagamenti sarebbero avvenuti "tramite banche americane" ha precisato in un comunicato il ministero della Giustizia svizzero. I sette saranno ascoltati dalla polizia a Zurigo ed hanno 14 giorni di tempo per opporsi alla richiesta di estradizione. Contro la decisione potranno poi appellarsi al Tribunale penale superiore della Svizzera.

Tags: FifaScandalo Fifa

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti