Tuttosport.com

Wacky Races sono ancora in edicola le corse folli

Wacky Races sono ancora in edicola le corse folli

In dvd per la terza uscita, gli improbabili eroi delle gare più pazze della televisione: Dick Dastardly e Muttley; i fratelli Slag, Penelope Pitstop e Peter Perfect, uniti da un unico obiettivo: vincere la loro garatwitta

venerdì 18 dicembre 2015

I Wacky Races arrivarono nel 1980 e le repliche sono continuate per decenni, ma in effetti negli Stati Uniti furono trasmesse per la prima volta nel 1968. Ispirato al film di Blake Edwards La grande corsa, racconta uno spericolato campionato del mondo di corse tra automobili assolutamente particolari guidate dai loro improbabili piloti.

Wacky Races sono ancora in edicola le corse folli


L’INTRO - «La lotta è serrata per conquistare le posizioni di testa, i concorrenti si servono degli esperienti più strani. (Rumore di un tamponamento a catena, ndi). Questa gara si svolgerà la prossima volta». Dick Dastardly: «La prossima volta? Ma quale prossima volta, io voglio vincere subito… Accidenti, doppio accidenti… triplo!» E la risata di Muttley. Sono eroi che hanno segnato l’infanzia di tantissimi che oggi hanno la possibilità di correre in edicola ed acquistare i dvd che Tuttosport ripropone in collaborazione con la Warner Bros in tre dvd speciali. Domani, 19 dicembre, sarà in edicola la terza e ultima uscita.

I PARTECIPANTI - E’ una fauna variegata quella che affolla i Wacky Races. I protagonisti assoluti sono Dick Dastardly e Muttley che alla guida della vettura 00 cercano di vincere usando esclusivamente imbrogli e trucchi, tentando di bloccare i rivali e per farlo sono disposti a rinunciare al vantaggio acquisito. È un personaggio talmente noto che, nel 1994, la rivista inglese Loaded lo ha nominato «uno dei più grandi inglesi viventi» nonostante Dastardly sia, stando a quanto si comprende nel cartone animato, americano, ma nella versione originale è doppiato con un accento molto più vicino a quello britannico che non a quello degli States. Ebbe talmente tanto successo che gli ideatori Hanna & Barbera lo inserirono, sempre insieme a Muttley, in un altro cartone animato, Lo squadrone avvoltoi, in cui i due a capo di una squadra aerea hanno il compito di impedire al piccione Yankee-doodle di consegnare la posta al nemico durante la Prima Guerra Mondiale. I rivali di Dastardly erano i fratelli Slag, Rock e Gravel, due rozzi cavernicoli alla guida della vettura numero 1, la cosiddetta Macigno-Mobile. Il Diabolico Coupé è pilotato da due mostri (i fratelli Big e Li’l Gruesome: «gruesome» significa «orribile, pauroso») e sul tettuccio ha montata una cella campanaria circondata di pipistrelli con un drago al suo interno che a volte è usato anche come ruota di scorta. Il professor Pat Pending è l’inventore del gruppo, la sua automobile, la Multiuso, si può trasformare in qualsiasi mezzo consenta di superare gli ostacoli del terreno o gli altri concorrenti. Red Max è ispirato al Barone Rosso e il suo Scarafaggio Volante assomiglia a un aereo della Prima Guerra Mondiale che “balzellon balzelloni” scavalca gli avversari. Penelope Pitstop è la rappresentante del gentilsesso, una Danica Patrick ante litteram che non rinuncia mai al trucco perfetto. Il soldato Meekly e il sergente Blast guidano L’Armata Speciale, un carro armato che usa il suo cannone per prendere velocità. Sono sette nani, ma non sono buoni e gentili come quelli della fiaba, ma altrettanti gangster alla guida della Macchina Antiproiettile. Sono Clyde e la sua banda e il capo è ispirato ai personaggi di Edward G. Robinson. La numero 8 è l’Insetto Scoppiettante guidato da un montano e un orso pauroso. Come dice il suo nome, Peter Perfect è il precisino del gruppo, è dotato di una forza incredibile e faspesso il galante con Penelope Pitstop. RufusRoughcut pilota la Spaccatutto, un rude boscaiolo insieme al suo castoro Sawtooth.

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti