Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Uefa, rivoluzione in arrivo? Calci di rigore come il tie-break
© MANUELA VIGANTI

Uefa, rivoluzione in arrivo? Calci di rigore come il tie-break

Secondo uno studio condotto in Spagna chi tira per primo avrebbe il 60.6% di possibilità di vincere la lotteria. La soluzione potrebbe essere quella di adottare una formula simile al tie-break tennisticotwitta

venerdì 5 maggio 2017

TORINO - La Uefa starebbe pensando ad una clamorosa rivoluzione per rendere ancora più spettacolari i calci di rigore. L'idea, secondo quanto riportato da Marca, sarebbe quella di realizzare una sorta di tie-break tennistico. Secondo lo studio condotto dal gruppo 'Beautiful Game Theory: How Soccer Can Help Economics', la squadra che si presenta per prima sul dischetto è favorita rispetto all'avversaria. Addirittura dalle valutazioni emerse chi tira per primo nella lotteria dei rigori ha il 60.6% di vincere. Numeri che fanno riflettere e che sono arrivati fino alla Uefa. Proprio per questo motivo in futuro i calci di rigore non si batterebbero più secondo lo schema 'ABAB', ma secondo quello 'ABBA', proprio come avviene durante i tie-break nel tennis. Se poi si dovesse arrivare ad oltranza, allora la sequenza diventerebbe BA AB BA fino all'errore decisivo. Questo scenario è talmente plausibile che la Uefa starebbe pensando di lanciare già negli Europei Under 17 che si stanno giocando in Croazia. Qualora il risultato dovesse essere soddisfacente, non è da escludere il suo utilizzo durante la prossima Champions League e durante i prossimi Mondiali.

Tutto sul calcio

Tutte le notizie di Calcio

Approfondimenti

Commenti