Tuttosport.com

Ibrahimovic, che capolavoro! Il gol magia vale la 500ª rete in carriera
© AFPS
0

Ibrahimovic, che capolavoro! Il gol magia vale la 500ª rete in carriera

Il 36enne svedese ha trovato contro il Toronto di Giovinco un gol pazzesco di esterno destro al volo. che gli vale lo storico traguardo raggiunto finora solo da CR7 e Messi

domenica 16 settembre 2018

TORINO - 'Ibracadabra' è tornato, se mai se ne fosse andato, e lo fa ancora con una magia, l'ennesima della sua carriera. Zlatan Ibrahimovic mette a segno il suo 500° gol da professionista e lo fa a modo suo. Una rete spettacolare, unica, un 'colpo alla Ibra' per tecnica ed esecuzione, col quale entra nel club esclusivo dei calciatori riusciti a centrare questo obiettivo. Gli unici due calciatori in attività ad aver segnato così tanto sono infatti Messi Cristiano Ronaldo. Durante la trasferta dei suoi LA Galaxy contro Toronto, lo svedese ha trovato un gol pazzesco di esterno destro al volo che ha dato il via alla rimonta della sua squadra, da 3-0 a 3-3, persa poi per 5-3: lancio dalla trequarti di Jonathan dos Santos e tacco volante in girata per il 36enne attaccante svedese, che poco dopo si autocelebrerà su Twitter definendosi il 'Dio dei gol', con tanto di verso a Thor con un pallone al posto del martello.

«Ovviamente non è bello perdere ma sono felice per Toronto perchè sarà ricordata come la mia 500ª vittima», ha sorriso Ibra. Quello di stanotte è il gol numero 438 con squadre di club: 18 gol col Malmoe, 48 con l'Ajax, 26 con la Juve, 66 con l'Inter, 22 al Barcellona, 56 al Milan, 156 al Psg e 29 al Manchester United prima dell'avventura in Mls oltre a 62 reti con la Svezia. «Non so quanti abbiano segnato 500 gol in carriera ma io sono uno di loro e sarebbe stato più bello se avessimo vinto - ha poi ancora detto l'attaccante svedese a fine gara - A livello personale, è un obiettivo fantastico, probabilmente ho fatto più gol io che tutti gli altri giocatori in campo messi insieme». E sulla perla numero 500 ammette: «mi ricorda un gol che ho fatto ai tempi dell'Ajax, si trattava solo di inquadrare la porta ed è andata».

 

calcio

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina