Tuttosport.com

0

Inter-Napoli, morto il tifoso nerazzurro investito negli scontri

L'uomo di 35 anni sarebbe stato travolto prima della partita da un van di colore scuro

giovedì 27 dicembre 2018

MILANO - E' morto il tifoso dell'Inter investito da un van prima della partita Inter-Napoli di ieri sera al Meazza. La notizia è stata ufficializzata questa mattina dalla Questura.

DINAMICA DA ACCERTARE - È ancora da accertare però la dinamica dell'investimento che ha causato la morte del tifoso. Lo ha spiegato il questore Marcello Cardona, il quale ha detto che si sta lavorando sulle immagini delle telecamere di sorveglianza in cui compare un suv scuro che potrebbe aver investito la vittima.

L'IDENTITA' - Si chiama Daniele Belardinelli il tifoso dell'Inter deceduto ieri sera in via Novara dove ultras nerazzurri hanno attaccato alcuni pulmini di tifosi partenopei. Originario di Varese, 35 anni, aveva ricevuto in passato almeno un Daspo di cinque anni. Belardinelli è morto all'ospedale San Carlo, dove era stato ricoverato ieri sera in codice rosso per le ferite riportate. I medici hanno cercato di salvarlo sottoponendolo a un delicato e lungo intervento chirurgico, ma ogni tentativo è stato vano.

TRE TIFOSI INTER ARRESTATI - Sono tre i tifosi dell'Inter arrestati in relazione agli scontri di ieri prima della partita con il Napoli a Milano. Gli agenti della Digos hanno eseguito numerose perquisizioni a carico di supporter interisti e del Varese. Lo ha spiegato il questore Marcello Cardona.

ACCUSATI DI RISSA AGGRAVATA - Oltre al tifoso intersita rimasto ucciso perché investito da un suv, vi sono 4 tifosi napoletani che hanno riportato ferite da taglio e contusioni negli scontri precedenti l'incontro Inter-Napoli. L'investimento e il ferimento dei 4 napoletani sono trattati in modo distinto. I tre interisti già arrestati sono accusati di rissa aggravata mentre si sta lavorando per identificare chi era alla guida del suv che sarebbe estraneo agli incidenti.

Inter napoli

La Prima Pagina