Tuttosport.com

Social e azzurre: numeri che crescono
© AFPS
0

Social e azzurre: numeri che crescono

Le ragazze di Bertolini sempre più seguite dai tifosi su Twitter, Instagram e Facebook: anche su Internet è successo

dal nostro inviato Sandro Bocchio marted√¨ 11 giugno 2019

REIMS - Per la Nazionale di calcio femminile i numeri del debutto mondiale sono stati decisamente importanti: la vittoria contro l'Australia è stata seguita da oltre 3.500.000 di persone, che hanno visto il match su Rai 2 e su Sky Calcio Mondiali. A questo occorre aggiungere la radiocronaca integrale su Radio 2 Rai, la prima in assoluto per l'Italia donne. La conferma di un'attenzione diversa, da parte degli addetti ai lavori e da parte dei tifosi, verso uno sport che sta cercando di uscire dalla nicchia in cui era stato rinchiuso.

Un cambio di passo che si è registrato negli ultimi due anni. In Nazionale l'avvento di Milena Bertolini in panchina ha portato alla definizione di un'idea precisa di gioco in grado di esaltare le qualità tecniche delle singole, con una serie di risultati che hanno fatto passare le azzurre dalla posizione numero 18 alla 15 nel ranking Fifa. L'ingresso dei grandi club nella Serie A a sua volta ha reso più appetibile il campionato italiano, il cui livello ha avuto un sensibile miglioramento verso l'alto: i 39.000 spettatori all'Allianz Stadium per Juventus-Fiorentina sono stati il picco di una stagione interessante.

Ora anche i social testimoniano come il calcio al femminile stia prendendo sempre più piede. Il 29 maggio, a pochi giorni dall'inizio della rassegna mondiale, la Federcalcio ha lanciato i canali dedicati alle rappresentative azzurre. Esaminando l'andamento dei numeri dall'8 giugno, giorno della vigilia del match di debutto contro l'Australia, a martedì pomeriggio si registra come quel processo di fidelizzazione auspicato da Bertolini e dalle azzurre si stia verificando. Su Facebook si è passati da 12.500 follower a 29.500, su Twitter da 1.700 a 10.200 e su Instagram da 7.000 a 32.800. Dati che possono soprattutto interessare eventuali investitori per il calcio femminile, poiché i social ormai sono sempre più lo strumento con cui si misura una popolarità (persona, evento o squadra che sia) da poter sfruttare come veicolo commerciale. Ed questo rappresenta un passaggio fondamentale in un progetto di crescita.

nazionale Italia Social Instagram Twitter Facebook

Commenti

La Prima Pagina