Tuttosport.com

Rivoluzione Uefa: arbitro donna per la finale di Supercoppa Europea
© AFPS
0

Rivoluzione Uefa: arbitro donna per la finale di Supercoppa Europea

La francese Stéphanie Frappart, 35 anni, dirigerà l’incontro tra Liverpool e Chelsea in programma il 14 agosto a Istanbul: al Var anche Massimiliano Irrati

venerdì 2 agosto 2019

TORINO - L'Uefa apre a nuovi orizzonti designando una donna, Stéphanie Frappart, per arbitrare l'incontro di Supercoppa del 14 agosto tra Liverpool e Chelsea. Sarà la prima volta che una donna dirigerà una finale Uefa maschile, una gara che apre il sipario sulla nuova stagione opponendo i vincitori della Champions League e dell'Europa League al Be?ikta? Park di Istanbul. A luglio, la direttrice di gara francese ha diretto la finale di Coppa del Mondo femminile tra Stati Uniti e Olanda a Lione. 

Chi è Stéphanie Frappart

Frappart ha anche diretto la semifinale di Uefa Women's EURO 2017 tra Olanda e Inghilterra. L'arbitro francese dirigerà un team composto prevalentemente da donne. Sarà infatti affiancata dalle assistenti Manuela Nicolosi (Francia) e Michelle O'Neal (Repubblica d'Irlanda) che, come lei, hanno arbitrato la finale dei mondiali femminili del 7 luglio. Il quarto arbitro sarà Cuneyt Cakir (Turchia) che aveva diretto la squadra VAR alla finale dei Mondiali Femminili. In Francia, Frappart è entrata nella storia diventando la prima donna ad arbitrare una partita di Ligue 1, quella tra Amiens e Strasburgo ad aprile. A giugno è stato annunciato che la direttrice di gara (originaria di Val-d'Oise) sarebbe stata inserita a titolo permanente tra i colleghi di Ligue 1 per la stagione 2019/20. Frappart (35 anni) non è la prima donna designata per arbitrare una gara delle competizioni UEFA maschili. Questo onore spetta a Nicole Petignat, che tra il 2004 e il 2009 ha diretto tre partite di qualificazione alla Coppa Uefa. Per la sfida di Supercoppa tra Liverpool e Chelsea sarà utilizzato il Var. A dirigere le operazioni sarà Clement Turpin (Francia), affiancato da François Letexier (Francia), Mark Borsch (Germania) e Massimiliano Irrati (Italia).

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina