Infantino: "La priorità è battere il Coronavirus. Il calcio viene dopo"

Il videomessaggio del presidente della Fifa: "Nel futuro ci saranno effetti negativi, ma torneremo più forti con nuove idee"

© AFPS

TORINO - "Il Coronavirus è oggi la priorità, il calcio viene dopo. Questi sono giorni difficili, questo è un tempo difficile, abbiamo un grande nemico, il Coronavirus. Il calcio deve mostrare solidarietà e unità, e che siamo una squadra. E' un problema globale, il virus ci sta mostrando quanto è globale il mondo. E i problemi globali hanno bisogno di misure globali" sono le parole di Gianni Infantino in un breve videomessaggio. Il presidente della Fifa ha aggiunto: "Dobbiamo stare tutti dalla stessa parte, combattere il Coronavirus questa è la nostra prima priorità, questa situazione è seria, il calcio viene dopo. Dobbiamo vincere la partita, lavorare su questo. Nel futuro ci saranno effetti negativi, ma non è questa la priorità, lo faremo e torneremo più forti con nuove idee e penseremo ai bisogni del calcio, ma ora pensiamo a combattere il Coronavirus".

La Uefa rinvia le finali di Champions ed Europa League
Guarda il video
La Uefa rinvia le finali di Champions ed Europa League

Commenti