Tuttosport.com

Ceferin: "Niente coppe per chi fa come il Belgio"

0

Il presidente della Uefa risponde alla decisione di assegnare il titolo al Bruges: "Non è questo il modo di procedere". Poi, sulla ripresa: "Si giocherà a luglio e agosto"

Ceferin:
© www.imagephotoagency.it
venerdì 3 aprile 2020

"Le squadre del Belgio e le altre che pensano a una soluzione simile rischiano di non partecipare alle coppe europee nella prossima stagione". Così Aleksander Ceferin, presidente della Uefa, ai microfoni della Zdf per commentare la scelta di assegnare il titolo al Bruges. "Penso che non sia questo il modo di procedere" spiega Ceferin che fa capire di non aver gradito la decisione del Belgio di dichiarare chiusa in anticipo la stagione, assegnando il titolo. "La solidarietà non è una via a senso unico, non puoi chiedere aiuto e poi decidere cosa ti va bene", incalza il capo della Uefa.

Coronavirus, la Premier non ripartirà ad inizio maggio. Un club: "Giochiamo in Cina"

Agnelli e Ceferin in coro: “La stagione deve essere terminata”

Ceferin: "Si giocherà a luglio e agosto"

Ceferin ribadisce di essere fiducioso sulla ripresa: "Il calcio a porte chiuse non è il calcio che si gioca davanti ai tifosi ma è sempre meglio giocare anche senza pubblico e trasmettere le partite in tv che non giocare affatto. La gente lo vuole, porta energia positiva e probabilmente si giocherà a luglio e agosto".

Caricamento...

La Prima Pagina