Covid, rinvio della partite se una squadra ha il 35% di positivi

Questa la nuova norma inserita nella bozza portata dalla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali
Covid, rinvio della partite se una squadra ha il 35% di positivi

ROMA - Se il numero di positivi sarà superiore al 35% dei componenti del gruppo atleti, scatterà il blocco dell'intera squadra. È la nuova norma inserita nella bozza del protocollo anti-Covid portato dalla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, alla Conferenza Stato-Regioni. Superata la soglia limite scatterà il rinvio della partita. La nuova norma dovrà ottenere il via libera del Cts prima di essere definita in una circolare del ministero della Salute. Tra le altre misure nella bozza è presente l'isolamento per i positivi e test continui per 5 giorni per i contatti ad alto rischio, con obbligo di indossare la FFP2 se non si effettua attività sportiva, indipendentemente dallo stato vaccinale. 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...