Clamoroso Superlega, ok a sanzioni contro Juve, Barcellona e Real

Ribaltone del tribunale di Madrid che ha accettato il ricorso della Uefa e apre al procedimento contro i tre club
Clamoroso Superlega, ok a sanzioni contro Juve, Barcellona e Real© ANSA

MADRID (Spagna) - Nuovo colpo di scena nelle querelle della Superlega: il tribunale di Madrid, che un anno fa aveva imposto alla Uefa di fermare il procedimento contro Juventus, Barcellona e Real Madrid, ha accolto il ricorso della confederazione europea guidata da Ceferin, aprendo di fatto alla possibilità di sanzionare i tre club. Le parti dovranno trovarsi così in un'udienza preliminare il prossimo 14 giugno. Juve, Barcellona e Real Madrid hanno già annunciato che faranno un ulteriore ricorso, ma questo procedimento riapre il processo di indagine della Uefa che potrà portare a nuove sanzioni. In passato la Uefa aveva deciso sanzioni per 100 milioni di euro e l'esclusione dalle coppe per uno o due anni. Procedimenti sospesi con il primo atto del tribunale di Madrid. 

La posizione della Uefa

Secondo la delibera del giudice di Madrid, Sofia Gil, "non vi sono prove che la minaccia e l'irrogazione di sanzioni ai tre club rimasti comporti la necessaria impossibilità di portare a termine il progetto, il cui finanziamento è autonomo". Inoltre "i club erano a conoscenza delle possibili conseguenze, che non hanno impedito l'adozione di impegni di finanziamento, che non possono essere assunti o presunti frustrati da eventuali sanzioni". Il giudice ritiene "ragionevole e giustificato" il sistema di preventiva autorizzazione alle competizioni alternative da parte di Uefa e Fifa, "al fine di preservare pari opportunità per i club che partecipano al mercato sportivo", in quanto la capacità economica dei club è "molto disuguale" e questo influenza le reali possibilità di sviluppo di una competizione, sia finanziata dai club o da terzi, come nel caso della Superlega. Aleksander Ceferin, presidente della Uefa, ha ripetutamente minacciato di espellere dalle competizioni Uefa le squadre che giocano nella Superlega. "I club sono liberi di creare il proprio torneo, ma non si aspettino di competere in UEFA. Sono stanco di questo progetto calcistico", ha detto qualche settimana fa al forum 'Football and Business' organizzato a Londra dal quotidiano Financial Times. 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...