Raiola non è morto, Zangrillo: “Sta combattendo”

Il messaggio sui profili social del potente procuratore: "Sembro anche in grado di resuscitare"
Raiola non è morto, Zangrillo: “Sta combattendo”© LAPRESSE

Mino Raiola è vivo. Si era diffusa la notizia della sua prematura dipartita, all'età di appena 54 anni, a causa di una grave malattia, ma è lo stesso agente italo-olandese a smentirla: "Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato. È la seconda volta in 4 mesi che mi uccidono. Sembro anche in grado di resuscitare", il tweet ricondiviso poi tra le storie Instagram. Anche il primario dell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare del San Raffaele di Milano, Alberto Zangrillo, ha criticato la fake news circolata in giornata: "Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo".

 Il calciatore del Milan Zlatan Ibrahimovic è arrivato all'ospedale San Raffaele dove è ricoverato il suo procuratore sportivo Mino Raiola. Lo svedese ha parcheggiato davanti al settore Q2 dell'ospedale, dal quale è appena uscito anche il primario Alberto Zangrillo. 

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...